Formula 1

Williams: “Russell mi ricorda Mansell”

Il team principal sostiene che tra i due piloti ci siano diverse somiglianze

Nonostante la macchina non gli abbia permesso di esprimere tutto il suo potenziale, il giovane rokkie ha conquistato tanta fiducia da parte del team

Nonostante la stagione non gli abbia portato punti, George Russell ha comunque conquistato un discreto apprzzamento. La sua boss Claire Williams lo ha addirittura paragonato ad una grande del passato come Nigel Mansell. Secondo il team principal inglese i due piloti sfruttano al massimo la macchina in qualunque situazione.

George Russell ha sorpreso questa stagione. La sua capacità di distinguersi in circostanze difficili ha fatto ricordare a Claire Williams il leone d’Inghilterra, Mansell, campione del mondo nel 1992. “È un po ‘come Nigel Mansell, prende tutto in qualifica, anche se sa di aver bisogno di un secondo per raggiungere le prime file. Rende le prove di qualificazione piuttosto impressionanti”, ha affermato Claire Williams all’edizione tedesca di Motorsport.com

La Williams è molto contenta dell’atteggiamento che Russell ha avuto in questa stagione. Claire sostiene che il britannico fosse consapevole di come sarebbe stata la situazione del team quest’anno ma anzichè crollare, ha mostrato un atteggiamento esemplare sin dall’inizio.

“George mi ha fatto impazzire. Sapeva in cosa si era imbattuto e lo abbiamo persino avvertito di come sarebbe stato, ma si è comportato in modo esemplare dall’inizio È stato complicato per lui non avere l’auto che gli sarebbe piaciuta “, ha proseguito.

Williams afferma che nonostante abbia avuto la peggiore monoposto sulla griglia, Russell non ha perso la fiducia e ha svolto tutti i compiti richiesti dal team. Claire è grata per il suo impegno in una stagione davvero complicata. “Sono molto grato a George perché ha davvero capito il ruolo che può svolgere nella squadra. Ogni tanto si lamenta di qualcosa, ma come fanno tutti. Tuttavia, è rimasto fiducioso e ha svolto il lavoro che gli abbiamo chiesto di fare.”

Inoltre, Russell ha aiutato la squadra a non perdere la fiducia e continuare a lottare per migliorare le proprie prestazioni. Pertanto, alla Williams sono molto felici di avere l’inglese, almeno un altro anno nella squadra e sperano che la FW43 del prossimo anno aiuterà il giovane a dimostrare quel grande talento di cui è dotato. “Ha svolto un ruolo importante nel mantenere a galla il morale della squadra e ha assunto un ruolo da protagonista in tal senso. Sono molto orgoglioso di avere un pilota come George nella nostra squadra, voglio solo assicurarmi che nel 2020 gli diamo una macchina chi può mostrare di cosa è capace “, ha detto Claire Williams per finire.

Pubblicità

Gabriele Gramigna

Mi chiamo Gabriele, sono un ragazzo molisano e studio chimica all'università di Padova. Dal 2018 scrivo per F1World, cercando di trasmettere la mia passione per la Formula 1 in tutti i miei articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button