2019Formula 1

Villeneuve: “Ocon al posto di Bottas? Un rischio che non mi prenderei”

Il campione del Mondo 1997 ha sottolineato l’importanza di mantenere il finlandese in Mercedes, oggi perfetta spalla di Lewis Hamilton

Topics

Le ultime dichiarazioni rilasciate da Toto Wolff, a margine del Gran Premio di Ungheria, hanno lasciato molte ombre sul futuro di Valtteri Bottas in Mercedes. Secondo quanto affermato dal manager britannico, Esteban Ocon è pronto ad essere promosso come pilota titolare, mentre le prestazioni altalenanti del finlandese non stanno convincendo appieno i vertici della scuderia di Stoccarda.

Valtteri Bottas, al pari del secondo pilota Red Bull, è l’unico pilota dei top team ad essere in scadenza di contratto al termine di questa stagione. Da qui nasce l’idea Mercedes di inserire all’interno della propria lineup un giovane talento cresciuto in casa, così come fatto, con ottimi risultati, da Red Bull prima con Verstappen e Ferrari successivamente con Leclerc.

Villeneuve boccia l’ipotesi Ocon

L’ipotesi di sostituire Valtteri Bottas con Esteban Ocon non trova d’accordo Jaques Villeneuve, campione del Mondo F1 nel 1997. “Non capisco perché dovrebbero farlo” – ha esordito il pilota figlio d’arte canadese. E’ naturale che Mercedes dovrebbe continuare con Bottas. Quante volte hanno raggiunto la prima o la seconda posizione in questa stagione?”

“Bottas è regolarmente più veloce di Hamilton, segna i suoi punti. Se dovesse essere mezzo secondo più lento di Lewis in ogni gara, come l’anno scorso, allora ok, puoi sostituirlo. Ma non è così. Perché dovrebbero prendere Ocon? Non si è ancora rivelato. Non so quanto sia bravo e non rischierei mai.”

Ancora nessun acuto per il giovane pilota francese

Esteban Ocon è attualmente il prospetto più brillante sotto contratto Mercedes. Il pilota francese ha debuttato in Formula 1 nel 2016, a bordo di una monoposto del team Manor, per poi approdare per le due stagioni successive in Force India. Nel team indiano in entrambe le stagioni ha concluso alle spalle del proprio compagno di team, Sergio Perez.

Topics
Pubblicità

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button