DichiarazioniFormula 1

Vettel: “Il fuoco della passione arde ancora”

Il quattro volte campione del mondo ha ammesso di aver pensato al ritiro, ma ha ancora voglia di correre e lottare per vincere

Vettel ha ammesso di aver pensato al ritiro, ma il fuoco della passione che ancora arde in lui lo spinge a continuare

Sebastian Vettel viene spesso dipinto agli occhi degli appasionati come un vero Campione fuori e dentro la pista. Oltre ad essersi laureato quattro volte Campione del Mondo, entrando nell’Olimpo dei piloti di Formula 1, negli ultimi anni, ha deciso di farsi promotore di cause sociali importanti, tra cui l’inclusione nello sport e la sostenibilità. Questa sua campagna si sposa bene con la strategia promossa da Liberty Media, che mira a dare visibilità e aiuto ai gruppi sociali più vulnerabili.

Il nuovo lavoro da attivista potrebbe sostiture la sua carriera da pilota? A F1-Insider Vettel ha così spiegato: “Mentirei se dicessi che questo pensiero non mi è passato per la testa. Non continuo a trasmettere solo messaggi, se lo facessi non sarei fedele a me stesso e non sarebbe bello. Se non sentissi una spinta da dentro e l’ambizione, e rimanessi solo per trasmettere messaggi e aumentare il mio conto in banca, ingannerei le nuove generazioni“.

VETTEL: “POSSO ANCORA CORRERE E PREOCCUPARMI DI ALCUNI TEMI”

Le ultime stagioni in Formula 1, per il quattro volte campione del mondo non sono state delle migliori. La separazione con la Ferrari dopo una stagione di alti e bassi lo ha spinto a riflettere sul futuro. Già l’anno scorso ha detto di aver riflettuto su un possibile ritiro. Tuttavia, aveva ammesso di avere ancora voglia di correre e lottare per vincere.

A distanza di un anno le cose non sono cambiate e Vettel sente ancora ardere dentro di sè il fuoco della passione. Infatti, ha consluso l’intervista dichiarando: “Posso ancora preoccuparmi di alcune tematiche dopo le gare. Il fuoco brucia ancora”. Quest’anno lo ha dimostrato regalando due podi all’Aston Martin, uno a Baku e il secondo in Ungheria, dove ha lottato fino alla fine per la vittoria (prima di esser stato squalificato).

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.