DichiarazioniFormula 1

Vettel: “La Formula 1 non fa abbastanza per l’ambiente”

Il pilota Aston Martin torna sul tema, abbracciando il movimento Extinction Rebellion e sollecitando il Circus a promuovere il cambiamento

Il tedesco continua la sua battaglia per la protezione dell’ambiente, schierandosi a favore dei movimenti ecologisti che andranno in scena a Zandvoort

Le immagini di un Sebastian Vettel in un abito diverso dal solito, come paladino per la protezione dell’ambiente, avevano fatto il giro del mondo dopo il Gran Premio di Silverstone. E, del resto, la Formula 1 è ormai abituata a piloti che combattono con le unghie e con i denti per determinate cause. Con Lewis Hamilton, per esempio, il Circus ha scelto di cogliere il messaggio lanciato dal pilota britannico, appoggiando la sua guerra al razzismo. 

Per cui, nonostante Vettel avesse criticato proprio la stessa categoria regina del motorsport per non rispettare i canoni di sostenibilità, non sorprende che il tedesco si sia ora schierato a favore dei movimenti ecologisti che andranno in scena a Zandvoort. Il pilota della Aston Martin, cercando di rimanere sempre politicamente corretto, ha messo sul tavolo una questione molto importante, che da anni è al centro delle discussioni mondiali. E, in questo contesto, l’ambiente della Formula 1 potrebbe rappresentare un ottimo canale di comunicazione per sensibilizzare sulla protezione e sul rispetto del pianeta.

SOSTEGNO A BRACCIA A PERTE PER IL MOVIMENTO “EXTINCTION REBELLION”

Viviamo in un’epoca dove è molto importante attirare l’attenzione e loro hanno sfruttato al meglio questa occasione. Non posso criticarli per questo“, ha dichiarato il tedesco. “La Formula 1 ha in mente di fare tante cose e sta prendendo piccoli provvedimenti. Ma è davvero sufficiente? No, non lo è. Evidentemente la situazione è diversa di Paese in Paese. Ci sono nazioni più avanzate di altre, ci sono persone che capiscono meglio la situazione. Ma in questo senso…stiamo facendo il possibile? Probabilmente no. Dobbiamo capire meglio ciò che c’è in gioco. Se non lo facciamo, non c’è futuro“. 

Il tedesco della Aston Martin è poi tornato sul tema della relazione tra Formula 1 e ambiente. Nonostante non veda uno scenario pessimista per il Circus, sottolinea l’importanza di promuovere cambiamenti. Per poter guardare al futuro, la categoria regina del motorsport ha bisogno di analizzare, affrontare e risolvere i problemi. Deve scegliere, secondo Vettel, le soluzioni migliori che le permettano di rispettare l’ambiente e di diventare essa stessa promotrice di questo messaggio.

Concentriamoci sulla Formula 1 attuale. Ha del potenziale per essere più ragionevole. Abbiamo una tecnologia esponenziale, affascinante, però è molto complessa. Probabilmente verrà anche superata da quella adottata per le auto da strada, e questo non è corretto. Le regole sui nuovi motori dovrebbero potenziare le tecnologie che vengono utilizzate quotidianamente e aiutare il cambiamento in termini di mobilità. Non dobbiamo abbandonare il DNA del Circus, ma dobbiamo far sì che queste tecnologie siano utilizzabili in modo concreto“.

Anna Vialetto

Anna è sinonimo di determinazione, concentrazione e curiosità. Ho sempre studiato e lavorato per rincorrere e realizzare i miei sogni, con l'obiettivo di concretizzarli in quella che è la mia più grande passione: l'automotive. La Formula 1 per me è parte integrante della mia personalità: il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo centimetro, la velocità delle monoposto. Ma soprattutto, tutto il mondo che sta dietro allo spettacolo in pista: l'organizzazione, la comunicazione, il marketing, l'energia...la stessa che, fin da quand'ero bambina, mi ha portata a coltivare questo grande amore.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.