DichiarazioniFormula 1Gran Premio Azerbaijan

Vettel e Aston Martin: Baku un importante banco di prova

Sul tracciato azero il pilota tedesco proverà a confermare l’ottimo risultato di Monaco

Il Gran Premio di Monaco lascia buone speranze al binomio Sebastian Vettel – Aston Martin in vista del prosieguo di stagione

Dopo un inizio di stagione decisamente sotto le attese, il Gran Premio di Monaco ha restituito il sorriso al team di Lawrance Stroll. Aston Martin ha concluso con entrambe le vetture in zona punti l’appuntamento monegasco, galvanizzata da un Sebastian Vettel che sembra finalmente aver trovato il giusto feeling con la AMR21.

I 14 punti ottenuti da Aston Martin hanno permesso al team di scavalcare AlphaTauri e Alpine, piazzandosi momentaneamente al quinto posto assoluto. Per la squadra britannica, viste le prestazioni di McLaren e Ferrari, la quinta posizione pare il miglior risultato raggiungibile in questo 2021.

IL PENSIERO DELL’EX FORMULA 1 WEDLINGER

Circa la prestazione confezionata da Sebastian Vettel è intervenuto l’ex Formula 1 Karl Wendlinger, convinto che il pilota tedesco abbia portato a casa più di quanto la macchina permettesse nell’ultimo fine settimana:

“Vettel è stato molto, molto bravo per tutto il fine settimana, più competitivo rispetto alla sua macchina – dichiara Wendlinger alla rivista AvD Motor & Sport – (Sebastian ndr.) aveva la vettura decisamente più in mano rispetto alle settimane precedenti. Grazie a questo è stato in grado di ottenere molto da Monaco. Vedremo se sarà una svolta, Sì è sentito a suo agio per la prima volta. Devi sentirti confortevole in macchina per ottenere un risultato del genere a Monaco”.

La prossima tappa in calendario, il Gran Premio dell’Azerbaijan, almeno sulla carta dovrebbe mettere più in difficoltà Aston Martin. I lunghi rettilinei di Baku potrebbero penalizzare le vetture ad alto rake (su tutti il team con sede a Silverstone). Si tratterà comunque di un appuntamento importante per verificare i passi avanti fatti da Sebastian Vettel nell’adattamento alla vettura.

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.