DichiarazioniFormula 1

Verstappen a Rosberg: “So quanto è bravo Hamilton”

Il pilota della Red Bull risponde al campione del mondo 2016, consapevole della forza di Lewis. L’ex pilota tedesco lo accusa di commettere troppi errori

Il GP Portogallo non è stato molto felice, per Max Verstappen nonostante le buoni prestazioni. Nico Rosberg lo vede commettere errori che potrebbero compromettere la lotta con Hamilton

Le prime tre gare della nuova stagione di Formula 1, ci stanno mostrando una lotta sempre più evidente tra Lewis Hamilton e Max Verstappen per il titolo 2021. Attualmente il pilota inglese sembra essere il favorito, con le sue due vittorie rispetto all’unica di Verstappen. Nico Rosberg commenta questa sfida, notando molti errori commessi dall’olandese, che potrebbero penalizzarlo nel risultato finale.

Presente nel weekend del GP Portogallo, in veste di inviato per Sky Sport Italia, Nico Rosberg ha così commentato: “Max aveva la macchina più veloce, l’abbiamo visto anche in Portogallo in qualifica. Max ha semplicemente commesso più errori e non se li può permettere, se vuole diventare campione del mondo e battere Lewis. Si deve adattare, altrimenti non avrà un’altra possibilità. Saranno dei piccoli errori, ma tutto sommato”.

La risposta di Max Verstappen alle dichiarazioni dell’ex pilota tedesco non tarda ad arrivare. In modo breve, ma conciso, il pilota della Red Bull ha fatto intendere di essere consapevole della bravura di Hamilton, pertanto ha bisogno di essere perfetto per poterlo battere. Quindi ritiene inutile che Rosberg glielo ricordi.

Non ho bisogno che Nico mi faccia notare la bravura di Lewis. So che è molto forte, altrimenti non avrebbe vinto così tanti campionati,” ha così risposto Verstappen.

ROSBERG: “RED BULL E MERCEDES NON SONO MIGLIORI AMICI”

Secondo Nico Rosberg, gli errori di Verstappen sono nella maggior parte dei casi, frutto della pressione che ha sulle sue spalle. Inoltre, dovrà tenere in conto che più si andrà avanti e più la lotta s’intensificherà, com’è sempre stata tra Mercedes e Red Bull.

“C’è molta pressione su di lui e sappiamo che Red Bull e Mercedes non sono migliori amici, a partire dai team principal. Toto e Helmut non si sopportano e sembra che ci sia una situazione simile anche tra i piloti. Ci divertiremo molto,” ha poi aggiunto Rosberg.

Lewis Hamilton, non ha ancora risposto, preferendo rimanere a debita distanza da tali commenti. Tuttavia ha fatto intendere che tra i due team la lotta è aperta e serrata fino all’ultima gara della stagione ad Abu Dhabi.

“È molto serrata. Come si può vedere, c’è una grande lotta tra Mercedes e Red Bull. Dobbiamo spingere fino all’ultima gara,” ha così aggiunto Lewis Hamilton prima di concludere.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.