Formula 1RegolamentoTecnica F1

Una semplice guida: la penalità per la sostituzione della Power Unit

Lo abbiamo visto spesso, ma come funziona davvero? Scopriamolo insieme in questo articolo

La Power Unit e il regolamento che ne descrive caratteristiche e norme sportive per la sostituzione

Prima di tutto, in che cosa consistono le Power Unit di oggi? La Formula 1 ha creato una semplice guida alla portata di tutti per capire come si compongono questi complessi prodigi di ingegneria meccanica. Si contano l’Internal combustion engine (3 componenti), Motor generator units-heat (MGU-H, 3), Motor generator units-kinetic (MGU-K, 3), Turbocharger (3), Energy store (ES, 2), Control Electronics (CE, 2), Exhaust (8).

E come funzionano le penalità?

La prima sostituzione di un elemento aggiuntivo della Power Unit comporta una penalità pari a 10 posizioni in griglia; la seconda volta che accade, le posizioni da scontare saranno invece 5. Se un pilota riceve 15 posizioni di penalità, sarà invece costretto a iniziare la corsa dal fondo del gruppo, in ultima piazzola. In molti si chiedono poi cosa accade tra due o più piloti che incorrono nella medesima penalità nel corso della stessa gara. Come stabilire chi sta davanti a chi? In questo caso, sono le qualifiche del sabato a ricoprire un ruolo decisivo: i tre tagli a disposizione stabiliscono infatti l’ordine di partenza anche in questo specifico contesto.

Un altro caso: la sostituzione del cambio

Le seguenti sono invece le parti che compongono il cambio e i pezzi a disposizione dei team: Gearbox case and cassette (4) e gearbox driveline, gearchange components and auxiliary components (4).
Nel 2022, a tutte le squadre sono state concesse dunque quattro possibili sostituzioni nel corso dell’intero campionato. Ciò significa che i team potranno fare “ruotare” questi elementi come meglio credono, senza incorrere in sanzioni. Solo quando un pilota è costretto a montare sulla monoposto il quinto pezzo, nuovo, subirà una penalità pari a 5 posizioni in griglia. La penalità per il superamento dell’assegnazione di uno dei due componenti del cambio sopra elencati è di cinque posizioni. Questo significa che i piloti possono ottenere una penalità pari a 10 posizioni in griglia per la sostituzione di entrambe le due parti di cui il cambio è composto.

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, ho una Laurea Triennale in Lingue Straniere e una Laurea Magistrale in Linguistica, entrambe conseguite nella Capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, spazio, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button