DichiarazioniFormula 1

UFFICIALE: Alpine non rinnova Ocon

L’incidente di Monaco è stato determinante nella rescissione del contratto? Non c’è l’ufficialità di questo, eppure…

Le strade di Alpine e Ocon si divideranno alla fine del 2024: il divorzio è ormai effettivo

Le voci di corridoio trovano ufficialmente conferma: Alpine non rinnova Ocon. Il legame tra le parti terminerà alla fine della stagione di Formula 1 del 2024. Così si pone fine a una collaborazione durata cinque anni. Il francese si è unito al team con sede a Enstone nel 2020 e ha ottenuto la prima vittoria nel GP di Ungheria del 2021. Ha anche ottenuto altri due podi al GP di Sakhir del 2020 e al GP di Monaco del 2023, oltre ad aver ottenuto il miglior piazzamento nella classifica piloti, con l’ottavo posto nel 2022.

Tuttavia, negli ultimi mesi, il Team Principal Bruno Famin ha preso in considerazione nuove opzioni per la line up di piloti per il 2025. Da qui la drastica decisione: Alpine non rinnova il contratto di Ocon. L’annuncio della nuova line-up arriverà a tempo debito, ma nel frattempo Esteban continuerà a gareggiare per il team per il resto della stagione. Le novità sul suo futuro al momento sono work in progress. Ocon, a riguardo ha dichiarato: “Gareggiare in questo team è stato significativo per la mia vita”.

Dichiarazioni di Ocon e Famin

“Anche se sono qui da cinque anni, la mia carriera professionale è iniziata a Enstone quando ero un adolescente, quindi avrà sempre un posto speciale nella mia vita. Abbiamo vissuto dei momenti meravigliosi insieme, ma anche alcuni momenti difficili. Sono grato a tutto lo staff per i momenti memorabili vissuti insieme. Annuncerò i miei piani per il futuro molto presto, ma, nel frattempo, il mio obiettivo principale è quello di portare a termine nel migliore dei modi il mio percorso con il team, avendo un prosieguo di stagione brillante ha così concluso.

Il Team Principal Bruno Famin ha affermato: “Vorremmo innanzitutto ringraziare Esteban per il suo impegno con la squadra negli ultimi cinque anni. Abbiamo festeggiato insieme alcuni momenti fantastici, il migliore dei quali è arrivato al Gran Premio d’Ungheria del 2021 con una memorabile vittoria. Per quel che riguarda questa stagione, abbiamo ancora 16 gare da disputare insieme con un obiettivo chiaro: continuare a lavorare instancabilmente come team per ottenere i migliori risultati in pista. Auguriamo a Esteban il meglio per il prossimo capitolo della sua carriera”.

Galeotta fu la collisione di Monaco?

La notizia arriva dopo un fine settimana di gara difficile per l’Alpine a Monaco, quando Ocon si è scontrato con Pierre Gasly al primo giro, ottenendo così una penalità di cinque posizioni in griglia per il Gran Premio del Canada di questo fine settimana. Ciò ha suscitato un vortice di polemiche a riguardo non indifferente, che ha coinvolto dal team stesso agli addetti ai lavori, sino agli appassionati del Circus. Non si sono risparmiate le aspre critiche, sfociate anche in dichiarazioni al veleno.

Ocon ha anche rilasciato una dichiarazione a riguardo, in cui ha affermato di essere Profondamente rattristato dalla quantità di dichiarazioni negative” che ha ricevuto in seguito alla collisione. Le fonti dicono che la decisione di Alpine che non rinnova Ocon non è stata una risposta allo scontro avvenuto a Monaco, poiché il suo futuro era in discussione già da diverso tempo, ma ovviamente un incidente del genere non ha aiutato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio