DichiarazioniFormula 1Mercato Piloti F1

Szafnauer smentisce approdo di Vettel in Racing Point

Secondo il team principal della scuderia di Silverstone l’attenzione della squadra è incentrata sul rebrand targato 2021

Il team principal della Racing Point Otmar Szafnauer pone fine alle voci che vorrebbero il quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel alla corte di Lawrence Stroll

Il futuro di Sebastian Vettel sembra essere ancora un rebus. A quasi un mese dall’annuncio del divorzio con Ferrari il tedesco non ha ancora reso noti i propri piani. Tra chi lo vedrebbe lontano dalla Massima Serie e chi invece lo darebbe per certo in Mercedes, alcuni suggerirebbero anche una possibile chance in Racing Point. L’ex-Force India, dal 2018 in mano all’investitore canadese Lawrence Stroll, dal 2021 subirà un ulteriore cambio di brand grazie alla partnership con Aston Martin. Ad ora la lineup del team con sede a Silverstone vede il messicano Sergio Perez affiancare Lance Stroll, proprio il figlio di Lawrence, ma chissà che le cose non possano cambiare alla fine della prossima stagione. Proprio Lawrence, in merito allo scarso rendimento del figlio nella scuderia “di famiglia”, avrebbe dichiarato come nessun sedile sia assicurato.

Eppure Otmar Szafneuer, l’ingegnere statunitense team principal della Racing Point, ha da subito messo a tacere i rumors riguardanti il quattro volte campione del mondo di Heppenheim. “Sono state certamente delle settimane interessanti per il mercato piloti abbiamo assistito a delle mosse da titoli da prima pagina -ha dichiarato l’americano, che prosegue – “Sono sicuro che abbiano intrattenuto i fan e abbiano tenuto impegnati i media. Ma dal nostro canto il titolo per la prossima stagione riguarderà il marchio sulle porte della fabbrica piuttosto che i nomi nell’abitacolo”.

Szafnauer, intervistato dal sito web ufficiale della Racing Point,  spiega: “Stiamo guardando al futuro cercando di costuire un lascito degno del nome Aston Martin. Le nuove regole finanziarie concedono ad ogni team l’opportunità di ottenere il proprio massimo potenziale e ciò è molto positivo per lo sport. L’avvenire sembra molto luminoso e il nostro obbiettivo è quello di essere in prima linea in questo futuro”.

Pubblicità

Matteo Tambone

Mi chiamo Matteo, sono uno studente di Laurea Triennale in Fisica presso l'Università Federico II di Napoli. Velista e windsurfer, mi piace considerarmi uno sportivo a tempo pieno. Appassionato di Motorsport in tutte le sue forme, seguo la Formula 1 da sempre ed è uno dei miei argomenti di discussione preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button