DichiarazioniFormula 1

Brown: “Penso che Vettel si ritirerà a fine stagione”

Il CEO della McLaren dubita che il tedesco prosegua dopo il 2020

Anche il boss del team inglese sostiene che a fine stagione dovremo salutare Sebastian

Tutti le strade portano al ritiro. Sembra il titolo di un film, ma è la triste realtà di Sebastian Vettel, dopo l’annuncio del divorzio dalla Ferrari. La maggior parte degli addetti ai lavori infatti è convinta che il tedesco l’anno prossimo lasci la Formula 1. Specie dopo aver analizzato le parole emerse nel comunicato stampa

A favore di questa ipotesi si è schierato anche Zak Brown, CEO della McLaren, team che avrebbe potuto rappresentare un’alternativa per Sebastian, ma che invece gli ha preferito Ricciardo. Di conseguenza l’unico sedile rimasto ora a disposizione del tedesco è quello della Renault. Ma Brown è convinto che Vettel lascerà la Formula 1 alla fine dell’anno.

“Chiaramente al momento non è un ambiente piacevole quello all’interno del garage Ferrari con i piloti e la direzione. Al momento non sembra essere una famiglia felice”, ha detto agli inglesi di Sky Sports F1. “Il che penso ci regalerà delle corse piuttosto entusiasmanti nel 2020 perché penso che i fuochi d’artificio che abbiamo visto in Brasile siano un po’ un antipasto di quello che potremo vedere quest’anno”.

“Dipende molto da Seb, se si guarderà intorno, oppure no. Anche se al momento l’unica alternativa è in Renault. Ma la domanda è: Seb vorrà andare con una squadra che probabilmente non vincerà nel 2021? È una grande squadra e anche loro dovrebbero risalire la griglia ma penso che a meno che Seb non voglia ricominciare a salire la china con un team di metà classifica, penso che finirà per abbandonare lo sport”.

Brown ha anche confermato che Vettel non è mai stata un’opzione come sostituto di Sainz. “Ovviamente Seb è un pilota eccezionale e un quattro volte campione”, ha detto. “Ma eravamo già indirizzati su Carlos o Daniel”. McLaren ha seguito Ricciardo per un po ‘di tempo ha ammesso Brown, “Seguiamo Daniel da un paio di anni fa e ci siamo persi per caso”, ha rivelato. “Quindi siamo fan di Daniel da un po ‘di tempo”.

“Poi lui è andato in Renault e noi abbiamo preso Carlos e Lando che hanno svolto un lavoro fantastico. Ci mancherà Carlos, ha fatto un lavoro fantastico ma ora abbiamo un pilota che ha già vinto sette gare e non potremmo essere più entusiasti. In Formula 1, ho imparato a non aspettarsi altro che l’imprevisto”, ha chiuso Zak Brown.

Pubblicità

Gabriele Gramigna

Mi chiamo Gabriele, sono un ragazzo molisano e studio chimica all'università di Padova. Dal 2018 scrivo per F1World, cercando di trasmettere la mia passione per la Formula 1 in tutti i miei articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button