DichiarazioniFormula 1

Szafnauer contro Honda: “hanno perso una grande opportunità…”

Il team principal dell’Alpine rivela un particolare sull’entrata di Vettel nella Formula 1 e di come Honda abbia perso la sua opportunità col pilota

Szafnauer si esprime su un particolare che avrebbe potuto cambiare la carriera di Vettel e un’opportunità sprecata per la Honda

Sebastian Vettel, quattro volte campione del mondo, ha debuttato in Formula 1 con la BMW Sauber. Ma non sarebbe dovuta andare così. Otmar Szafnauer, ora team principal Alpine, parla di come la Honda abbia perso la sua grande opportunità non assumendolo nel 2007 nella categoria Junior. Il cinquantasettenne ha rivelato di essere arrivato così vicino a conquistare il talento dell’allora apprezzatissimo Vettel, se solo il dirigente sportivo fosse stato più veloce.

Quando a Szafnauer è stato chiesto il suo miglior ricordo di Vettel ha risposto: Seb è venuto fino a me e mi ha detto, “ho avuto una finestra di due settimane” ed era un giovane, aveva non so, 19 anni. Mi ha detto: “Ho una finestra di due settimane in cui sono fuori dal contratto sia con la Red Bull che penso BMW. Quindi, sei interessato a firmarmi?”. Il team principal Alpine ricorda anche come era entusiasta di questa proposta, avendo già messo gli occhi su Sebastian Vettel da diverso tempo.

DUE SETTIMANE PER DECIDERE

Szafnauer continua e racconta anche di come aveva fatto pressioni per l’ingaggio del tedesco: “Io ero tipo: “Oh sì, questo ragazzo è bravo!”. E continua: “Così sono andato dal Gil [de Ferran, direttore sportivo Honda], e ho detto: “Abbiamo due settimane per firmare con Seb Vettel“. Ha detto: “Non preoccuparti, gli ho messo gli occhi addosso”. E mi sono chiesto: cosa vuoi dire, gli hai messo gli occhi addosso? Abbiamo due settimane!”, e poi l’epilogo: “Comunque, non l’abbiamo ingaggiato.”
Sebastian Vettel, dopo una delle migliori carriere della Formula 1, ha annunciato il ritito poche settimane fa. Come è iniziata però la sua vita nella Categoria regina? Dopo un anno e mezzo come pilota di riserva per la BMW, Vettel è stato preso dal team junior della Red Bull, la Toro Rosso. E proprio nella Toro Rosso che segnerà un record nel 2008 come pilota più giovane a vincere una gara, a Monza. La storia però del tedesco si è consolidata alla Red Bull quando deliziò il mondo dello sport con quattro vittorie consecutive del titolo piloti. 

Maria Sole Caporro

Sono Maria Sole, romana e romanista, laureata in lingue e letterature. Sono da sempre appassionata di motori da quando fin dalla tenera età non potevo andare al mare la domenica perché i miei genitori dovevano vedere il GP. Cresciuta a pane e formula 1 con contorno di letteratura, sono qui per coniugare la mia voglia ed esigenza di scrivere e la passione per le monoposto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio