DichiarazioniFormula 1

Scambio di elogi tra Vettel e Alonso: stavolta è il turno di Seb

Il tedesco elogia le abilità dell’asturiano e confessa la sua ammirazione per lui che è riuscito a batture colui che credeva imbattibile: Michael Schumacher

Scambio di elogi tra Vettel e Alonso. Ha aperto le danze l’asturiano e il tedesco non si è risparmiato, anzi… 

Prosegue lo scambio di elogi tra Sebastian Vettel e Fernando Alonso. Il tedesco assicura che a suo avviso nessun altro pilota nell’intera storia della Formula 1 ha mostrato più doti al volante. Vettel e Alonso si sono ritrovati in pista nel 2021, dopo che l’asturiano era stato lontano dal Circus per inseguire altre sfide nelle altre categorie motoristiche. Il quattro volte campione del mondo assicura che continua a divertirsi quando lotta contro l’asturiano. Ciò nonostante ora lo facciano per obiettivi ben diversi rispetto a dieci anni fa.

IL TEDESCO SI DIVERTE A LOTTARE CONTRO L’ASTURIANO

“Mi piacciono le lotte con Fernando. Quando è tornato quest’anno abbiamo avuto delle belle lotte ruota a ruota che mi hanno fatto sorridere. Speriamo di averne di più così, perché non ne abbiamo avute troppe. Mi sono sempre divertito a duellare contro Fernando” dichiara Vettel. Il tedesco ricorda che quando guardava la Formula 1 dalla TV è rimasto sconvolto dal fatto che l’asturiano riuscì a battere il suo idolo Michael Schumacher. “Ricordo il 2003, ero davanti alla televisione e ricordo di averlo visto vincere la sua prima gara. Il suo talento è indiscutibile così Vettel prosegue lo scambio di elogi con Alonso.

“Le sue abilità in pista sono le più grandi che questo sport abbia mai visto. Fernando ha fatto qualcosa che pensavo fosse impossibile da fare, cioè battere Michael Schumacher, prosegue il quattro volte campione del mondo. “Michael è sempre stato il numero uno per me ed era impossibile da battere. Ma Fernando ha iniziato a farlo, e penso che sia stato un risultato notevole. Fernando ha avuto una carriera più lunga della mia e ha gareggiato con più team rispetto a me, quindi per me è un piacere gareggiare con lui, conclude così Vettel.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.