DichiarazioniFormula 1

Sainz, nel 2025 per lui soltanto due possibilità

Anche l’Aston Martin chiude le porte al madrileno: i team pronti ad accoglierlo sono sempre di meno

L’unico pilota non Red Bull ad aver vinto dal 2022: eppure precipitare in fondo alla griglia sembra l’unica possibilità per rimanere in Formula 1

Con la conferma, arrivata nella giornata di ieri, di Fernando Alonso in Aston Martin (con la quale correrà per almeno altre due stagioni), le cose si mettono davvero male per Carlos Sainz per il 2025. Per lo spagnolo, unico pilota non Red Bull a vincere una gara e nel 2023 e nel 2024 (almeno per ora), le uniche due possibilità sembrerebbero essere, infatti, ristrette soltanto a Williams e Sauber.

Le chanches che Sainz possa rimanere in un team competitivo, infatti, sono davvero poche. Il futuro del madrileno è ora nelle mani di Mercedes e Red Bull, che però difficilmente potrebbero scegliere di liberare un posto per lui. “La conferma di Alonso in Aston Martin chiude una porta a Carlos Sainz.” ha dichiarato il corrispondente della Formula 1 Lawrence Barretto. “Secondo le nostre fonti, questo lascerebbe Williams e Sauber come i due punti di atterraggio più probabili per lui. A meno che la Red Bull non decida di volerlo affiancare a Max [Verstappen] per la seconda volta“.

MERCEDES E RED BULL, NESSUN SEDILE PER SAINZ NEL 2025?

Che la Mercedes possa riservargli il sedile liberato da Hamilton sembra infatti improbabile. “Penso che la Mercedes, se Antonelli è pronto, proverà a metterlo al posto di Lewis Hamilton.” afferma infatti l’esperto di Sky Sports F1, Martin Brundle. “Quindi, Perez perderà il posto in Red Bull? Questo è l’unico nodo“.

Il problema per Sainz è che Sauber lo sta spingendo a firmare un contratto a lungo termine.” rivela Brundle. “Il che per lui significherebbe essere un pilota Sauber il prossimo anno, e lottare per qualche manciata di punti. E poi riporre tutte le sue speranze su quanto l’arrivo di Audi possa portare velocemente il team a essere più competitivo. E non sarà certo una passeggiata.” ha concluso.

Alessia Verde

Di Napoli, classe 2002. Studentessa di Lettere Classiche all'Università Federico II. Innamorata follemente della Rossa. Con la Formula 1 è stato amore a prima vista, e nulla riesce a emozionarmi come fa lei. Ma ciò che mi emoziona di più è potervela raccontare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio