DichiarazioniFormula 1

Sainz: “Io in Ferrari? Un complimento”

Nuove voci di corridoio vedono lo spagnolo, attualmente accasato alla McLaren, come futuro compagno di squadra di Leclerc

Dopo una magnifica stagione in cui ha portato la McLaren fino al quarto posto in classifica costruttori, Carlos Sainz Jr. è uno dei piloti con maggiore appeal per il prossimo mercato piloti

Mentre Sebastian Vettel temporeggia sul suo rinnovo con la Scuderia Ferrari, nuovi rumor indicano un papabile candidato per il suo sedile. Protagonista di una magnifica stagione, che lo ha visto arrivare sul terzo gradino del podio durante il Gran Premio del Brasile, Carlos Sainz. Jr sta per affrontare il suo ultimo anno di contratto con la McLaren e i media italiani lo vedono come il pilota ideale da affiancare a Charles Leclerc.

Il tedesco quattro volte campione del mondo deve ancora decidere se rimanere in Formula 1 dopo la fine del campionato 2020 e probabilmente la decisione sul suo futuro non avverrà prima dell’estate. Vettel, ha dichiarato che c’è ancora molto tempo per pensare alla prossima stagione e la scuderia di Maranello ha già affermato che il rinnovo è ancora la “prima scelta“. Le due parti, però, non hanno ancora avviato i negoziati.

MERCATO PILOTI INFIAMMATO

Inizia così, ancora una volta, il toto-nomi per il posto in Ferrari. Protagonista indiscusso di queste indiscrezioni è il talentuoso figlio d’arte spagnolo, che al fianco di Charles Leclerc formerebbe una coppia giovane ma già esperta. I rumor sono arrivati persino all’orecchio di Sainz, che però ha evitato l’argomento, affermando di essere concentrato sulla stagione in McLaren.

“Logicamente, al momento sono principalmente interessato alla McLaren. Tutti sanno che qui mi sento a casa e sto parlando con loro per il 2021. Ma, è bello sapere che la gente in Italia si sta parlando di un mio possibile passaggio alla Ferrari, lo vedo come un complimento”.

Il 2021 sarà un nuovo anno zero per la F1; i nuovi regolamenti, che includono un’aerodinamica delle monoposto profondamente rivisitata, andranno a livellare le forze in campo. Per vedere una classifica ribaltata, però, ci vorrà qualche anno. “Quando guardo al 2021, penso che sarà difficile colmare il divario con i top team“.

“A causa dei drastici cambiamenti nelle regole, avremo bisogno di più anni. Speriamo di poter colmare il divario rispetto a questa stagione e al prossimo anno. Dobbiamo ridimensionare le tre migliori squadre, bisognerà migliorare sotto ogni aspetto per raggiungere la Mercedes“.

Pubblicità

Alberto Lanzidei

Mi chiamo Alberto, ho 24 anni e la mia passione sono le automobili. Seguo con attenzione il mondo delle corse e in particolare la Formula 1, massima espressione del motorsport. Sin dall'adolescenza il mondo dell'informazione sportiva attirava la mia curiosità, senza immaginare che un giorno ne sarei entrato a far parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button