DichiarazioniFormula 1

Sainz discute del suo futuro, ma vuole fare tutto con calma

Il pilota spagnolo dichiara di essere molto felice in McLaren, ma al tempo stesso non ha fretta di pensare a cosa ne sarà del suo domani

Carlos Sainz Jr. non ha nessuna fretta di concordare un nuovo contratto con la McLaren oltre la fine della stagione, ma ha già discusso anticipatamente del suo futuro

Carlos Sainz Jr. è entrato a far parte della McLaren nella stagione del 2019 con un accordo di due anni al fianco del debuttante Lando Norris e ha portato il suo team al quarto posto nel Campionato Costruttori, segnando il suo primo podio al Gran Premio del Brasile. Il venticinquenne affronta il suo ultimo anno del suo attuale contratto nel 2020 e afferma che, mentre si sono svolte le prime conversazioni sul futuro, non ha visto la necessità di affrettare i negoziati. “Ovviamente non è un segreto che sono molto felice in McLarenha così affermato lo spagnolo.

 “Abbiamo già iniziato a parlare del mio futuro ma voglio che tutto venga effettuato con calma in quanto siamo ancora a febbraio e, dal mio punto di vista, non c’è fretta. Non sono solo felice qui, ma ho anche molta fiducia nel progetto e nel modo in cui tutto è iniziato” ha dichiarato Carlos Sainz Jr. ad Autosport quando gli è stato chiesto del suo futuro. Il Team Principal della McLaren, Andreas Seidl, ha affermato che il team non si è immerso nei colloqui formali così presto.

SECONDO SEIDL NON C’E’ MOTIVO DI EFFETTUARE CAMBIAMENTI IN FUTURO, PER QUEL CHE RIGUARDA LA LINE UP

Perciò a riguardo ha dichiarato: “Tutti amiamo sempre la chiarezza e vorremmo sapere le cose come andranno il più presto possibile, soprattutto su questo argomento. Ciò nonostante penso che non ci sia fretta per noi al momento di prendere decisioni. Non manca molto all’inizio della nuova stagione e siamo molto contenti dei nostri due piloti. Dopo ciò che hanno fatto l’anno scorso è importante per noi come squadra fare il passo successivo. Potranno mettere in pratica ciò che hanno imparato la scorsa stagione e perciò penso che non ci sia motivo per noi di cambiare qualcosa in futuro .

La stagione del 2019 è stata la prima stagione della carriera di Sainz in cui ha gareggiato avendo un contratto pluriennale. Tutto ciò gli ha dato la stabilità che lui definisce come uno dei principali fattori della sua stagione di maggior successo finora. Quindi a riguardo il pilota spagnolo ha dichiarato: “Penso che ciò abbia giocato un ruolo importante nell’andamento della stagione. Perché avere un po’ di stabilità aiuta sempre qualsiasi atleta”.

“Non l’ho mai avuta in passato, quindi non sapevo come avrebbe potuto influenzarmi. Ho capito che potevo concentrarmi completamente su me stesso, su come essere un pilota migliore per poter così aiutare il mio team a diventare migliore per il prossimo anno. Tutto ciò mi ha permesso di essere un pilota completo, coerente e migliore” ha così concluso Carlos Sainz Jr.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button