DichiarazioniFormula 1

Ross Brawn rinnova con Liberty Media

Il dirigente sportivo ha sottoscritto un contratto di 4 anni e continuerà a svolgere i proprio ruolo a capo della Formula 1

Il britannico ha deciso di proseguire la sua avventura in Formula 1, rinnovando l’impegno insieme ai nuovi proprietari del Circus

Visione tecnica, capacità di negoziazione e visione globale sulla categoria regina del motorsport: sono queste le qualità che sono state riconosciute a Ross Brawn. E queste stesse qualità lo hanno portato a firmare un contratto di 4 anni per proseguire l’attività a capo della Formula 1. Una scelta azzeccata, soprattutto se si pensa ai cambiamenti che lo stesso Circus affronterà nel corso delle prossime stagioni.

Del resto, anche la sua ampia conoscenza e la sua esperienza all’interno di vari team rappresentano un elemento importante. La carriera di Brawn, infatti, è iniziata con la Benetton, per poi passare in Ferrari al fianco di Michael Schumacher. Dopo essersi allontanato dalla Formula 1 per un anno, Brawn è poi tornato al lavoro, prima con Honda e poi con Mercedes. Un continuo passaggio di consegne che gli ha sicuramente permesso di apprendere molto e di ampliare la propria vision del Circus.

L’UNICO SUPERSTITE DI LIBERTY MEDIA

In realtà, Brawn è l’unico rimasto a bazzicare all’interno del Circus rispetto al triumvirato iniziale che era stato creato con Liberty Media. Con il rinnovo, tuttavia, tornerà a lavorare al fianco di Stefano Domenicali, che da questa stagione ricoprirà il ruolo di Amministratore Delegato. Una scelta forse studiata appositamente, dato che i due hanno collaborato anche durante gli anni trascorsi in Ferrari.

In ogni caso, l’impegno del britannico sarà particolarmente importante. Diversi saranno infatti i cambiamenti che investiranno la Formula 1 nel corso dei prossimi anni, cambiamenti a cui lo stesso Brawn guarda con particolare emozione. “È un peccato non poter vedere le nuove monoposto in azione“, aveva dichiarato qualche tempo fa in merito ai ritardi e allo slittamento del nuovo regolamento.

Ma nonostante questo, il britannico non ha perso l’entusiasmo di accogliere questa rivoluzione all’interno del Circus, che già con i regolamenti 2022 si appresta a compire un passo importante. Proprio in vista delle tante novità dei prossimi anni, lo stesso Brawn si è detto contento di poter proseguire il suo cammino con la Formula 1, convinto che la sua esperienza possa essere d’aiuto alla crescita del motorsport.

Anna Vialetto

Anna è sinonimo di determinazione, concentrazione e curiosità. Ho sempre studiato e lavorato per rincorrere e realizzare i miei sogni, con l'obiettivo di concretizzarli in quella che è la mia più grande passione: l'automotive. La Formula 1 per me è parte integrante della mia personalità: il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo centimetro, la velocità delle monoposto. Ma soprattutto, tutto il mondo che sta dietro allo spettacolo in pista: l'organizzazione, la comunicazione, il marketing, l'energia...la stessa che, fin da quand'ero bambina, mi ha portata a coltivare questo grande amore.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.