Formula 1

Renault: via Chester, spazio alla ristrutturazione

Il responsabile del telaio lascerà il team di Enstone, impegnato in ingenti modifiche al dipartimento tecnico

Chester militava a Enstone dal 2000 e negli anni ha assunto vari ruoli

Dopo la ‘rivoluzione‘ interna dello scorso inverno, che doveva portare a una stagione scoppiettante sulla spinta dell’arrivo di Daniel Ricciardo, la Renault continua nel suo processo di riorganizzazione. Dal team di Enstone è uscita ufficialmente la figura di Nick Chester, che vi militava dal lontano 2000, mentre il dipartimento tecnico sta andando oggetto di un’ingente ristrutturazione.

Il britannico Chester, responsabile del telaio, lascia la casa francese ufficialmente per cercare nuove sfide. Uomo chiave per i successi di Renault nel biennio 2005-2006, Chester era diventato responsabile del reparto telai a partire dal 2013 (quando il team era denominato Lotus, ma sempre con sede a Enstone), all’indomani dell’uscita di James Allison.

TITOLI DI CODA

Chester ha speso parole al miele per il team nel quale ha militato per quasi due decenni. “Lascio una grande squadra, con uno spirito sano e persone leali e straordinariamente talentuose. Ho voglia di nuove sfide, ma allo stesso tempo auguro a Renault il meglio per il futuro.

Cyril Abiteboul ha salutato così il tecnico partente: “Nick è stato un elemento chiave per questo team nell’arco di quasi 20 anni. La sua passione non ha mai subito alcuna flessione, nonostante ci siano stati in questi anni alcuni tra i momenti più difficili per la squadra” ha ricordato il team principal della compagine con sede a Enstone.

Abiteboul ha anche riconosciuto il ruolo di Chester nel portare la Renault a combattere stabilmente a centro gruppo, dopo che nel 2016 le vetture giallo-nere erano costantemente in coda allo schieramento: “Vogliamo ringraziare Nick perché il suo contributo è stato importante nel processo che ci ha consentito di passare da fondo griglia a metà schieramento. Gli auguro il meglio per le prossime sfide che si è posto nella sua carriera professionale”.

Ancora non è specificato in quale scuderia approderà Chester. La certezza è che il tecnico britannico andrà incontro, per prassi, al periodo di ‘gardening leave‘ , in cui sarà svincolato da qualsiasi scuderia rivale onde evitare il passaggio di informazioni preziose. La Renault, invece, inizierà la ristrutturazione del dipartimento tecnico, continuando a rincorrere quel podio che dall’anno del ritorno in veste ufficiale ha sempre rappresentato una chimera.

Pubblicità

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button