Formula 1Presentazioni F1

Presentazione Red Bull: svelata la monoposto del 2023

La scuderia di Milton Kenyes, da ufficialmente al via alla stagione del 2023, con la presentazione della nuova vettura di Max Verstappen e Sergio Perez.

Il giorno del giudizio sembra ormai arrivato, la Red Bull riapre la stagione di Formula 1 con la presentazione della monoposto del 2023. La scuderia infatti, è la seconda del Circus ad aprire le danze, ma vediamo insieme i dettagli della nuova vettura

Svelata la nuova vettura della Red Bull, con una presentazione iniziata alle ore 15 italiane nella caotica città di New York, negli Stati Uniti. Ad aprire la cerimonia del team campione del mondo è stato un excursus storico dei successi di Max Verstappen, il quale lo scorso anno ha istituito un nuovo record per maggior numero di vittorie in una stagione di Formula 1. A parlare nella cerimonia di presentazione è Christian Horner, team principal Red Bull che spiega l’importanza lavoro svolto quest’anno e le aspettative del 2023.

Le parole di Christian Horner

“E assurdo essere qui in Usa. Quest’anno avremo tre gare negli Stati Uniti, quindi fare qui la presentazione della Red Bull è fantastico. Miami è stata una gara molto importante per Max, ci ha permesso di acquistare numerosi punti per il campionato del 2022. Le prospettive del 2023? Sarà un incredibile stagione, sarà molto competitiva tra Mercedes e Ferrari, mi aspetto grandi cose, ma noi siamo focalizzati sul nostro lavoro. Quello che abbiamo fatto lo scorso anno è stato fantastico, abbiamo raggiunto un livello di equilibrio tra i piloti davvero buono, speriamo di riuscire a far ancora meglio quest’anno. “

Clima Red Bull, un entusiasmo condiviso

A salire sul palco è anche Daniel Ricciardo, che quest’anno sarà pilota di riserva Red Bull. Il pilota australiano apre l’intervista parlando del suo contributo in questo progetto della scuderia di Milton Kenyes, e le sue aspettative per il 2023. “E’ fantastico tornare qui con Red Bull, soprattutto in una fase particolare della mia carriera. Ho utilizzato la mia esperienza per aiutare la scuderia nello sviluppo della vettura.  Anche quando inizierà la stagione nel 2023, starò al fianco degli ingegneri per cercarli di aiutare a migliorare la monoposto. “

A proseguire l’intervista è Sergio Perez, che si apre ai microfoni della stampa per parlare delle sue sensazioni sulla stagione del 2023 nel suo terzo anno consecutivo con la Red Bull. “Sicuramente  c’è molta competitività quindi dovremo continuare a migliorare, per fare ancora meglio dello scorso anno. E’ stato un inverno piuttosto impegnativo per tutti noi della Red Bull, quindi non vedo l’ora di riniziare. Mi aspetto grandi cose con il team.”

In seguito, il due volte campione del mondo Max Verstappen, parla della sua sfida principale di quest’anno e gli obbiettivi da perseguire nella prossima stagione. “Siamo molto ottimisti per quest’anno. Certo la sfida piu grande sarà quella di difendere il titolo quest’anno tra tutta la competizione che si è creata. Io cerco sempre di migliorarmi, cerco sempre di imparare da tutte le esperienze e chiedermi ‘dove posso fare di più?'”

Max Verstappen, amore a prima vista con la vettura

La nuova monoposto intitolata RB19, presenta i medesimi colori: rosso blu e giallo. Chiaramente il regolamento ha subito minori modificazioni rispetto lo scorso anno, pertanto le modifiche restano minime tranne alcune ottimizzazioni aerodinamiche che riguardano ad esempio la parte delle gomme. Ma ad esprimere le prime impressioni è il due volte campione del mondo Max Verstappen, che ad oggi da un primo sguardo a una vettura fin’ ora studiata solo sul simulatore.

“Vedo la monoposto solo ora. Penso che ormai la ‘livrea’ sia piuttosto simile allo scorso anno. Ho sempre visto la Red Bull come una macchina molto forte, e molto bella esteticamente, con i colori della scuderia sul lato. Abbiamo avuto dei bei successi le scorse stagioni quindi perche stravolgerla? L’ho provata solo al simulatore, diciamo che ho ritrovato un po’ tutti gli elementi su cui abbiamo lavorato lo scorso anno. Secondo me sarà fantastica”

Novità per il 2026: Ford torna con Red Bull

A presentare la notizia è Jim Farley presidente e CEO della Ford Company,  che annuncia l’ingresso del gruppo Ford in Formula 1 attraverso lo sviluppo della powertrains che verrà fornita proprio dal marchio automobilistico. Ad essere inclusa nella partnership è anche la scuderia AlphaTauri, che stando a quanto confermato dal team principal Christian Horner, monterà le medesime componenti fornite da Ford.

“Ford tornerà in Formula 1 dopo più di 20 anni. Abbiamo trovato in Red Bull il partner perfetto per il nostro progetto del 2026. Il nostro obbiettivo è aiutare i piloti Red Bull a raggiungere ulteriori successi nel campionato. Il progetto ha già preso vita, abbiamo già duecentomila dipendenti impegnati, siamo davvero contenti di intraprendere quest’avventura. Soprattutto per l’importante sviluppo del settore elettrico” spiega Jim Farley.

L’emozionante progetto avrà il via nel 2026, quando si aspetteranno numerosi cambiamenti in merito al regolamento, che dovrebbe rivoluzionare nuovamente il motore delle monoposto (quasi interamente elettrico). La nuova monoposto targata RB19 avrà modo di sorprenderci durante i test pre-stagionali dal 23 al 25 Febbraio in Bahrain, dove avremo modo di confrontare le sue prestazioni con quelle delle scuderie rivali.

Vittoria Vocino

Nata nel 2002, studentessa di Comunicazione e Giornalismo, contraddistinta da attitudine propositiva e sempre aperta alle sfide, con una proiezione professionale verso il mondo del motorsport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio