DichiarazioniFormula 1Gran Premio Monaco

Norris: “Il saluto a Ricciardo mentre lo doppiavo? Pura ironia”

Il britannico ha doppiato il suo compagno di squadra domenica scorsa a Monaco, ma il gesto compiuto nei suoi confronti come ringraziamento è stato frainteso

Lando Norris ha chiarito di non voler umiliare Daniel Ricciardo quando l’ha salutato mentre lo doppiava a Monaco

Lando Norris vuole chiarire il gesto compiuto scherzosamente nei confronti del suo compagno di squadra Daniel Ricciardo mentre lo doppiava. Il britannico ci tiene a sottolinearlo date le diverse affermazioni che circolavano a riguardo, che ritiene senza alcun senso. Norris e Ricciardo hanno avuto una gara completamente diversa a Monaco. Il britannico è stato in grado di sfruttare al massimo la sua McLaren per tutto il fine settimana e alla fine ha ottenuto il suo secondo podio della stagione terminando terzo.

L’australiano ha vissuto l’altra faccia della medaglia, senza ritmo e doppiato dal compagno di squadra. Nel momento in cui Norris doppiò il suo compagno di squadra, lo salutò in segno di ringraziamento per averlo lasciato passare senza ostacolarlo o avergli fatto perdere tempo. Lando mette in chiaro che non ha voluto umiliarlo con quel gesto e sostiene che il tutto sia stato ingigantito. “Come sempre vedo che in tanti inventano storie, affermando sciocchezze, non mi meraviglio perché spesso è così, ma non era mia intenzione umiliare Daniel, era solo ironico, come sempre” afferma il pilota britannico.

MCLAREN E IL TERZO POSTO NELLA CLASSIFICA COSTRUTTORI

Inoltre, vale la pena ricordare che lo stesso Norris ha effettuato gesti simili in passato, anche se in contesti differenti. Al GP di Stiria nel 2020, il britannico era dietro a Carlos Sainz, ma con pneumatici più nuovi. Lo spagnolo, quindi, l’ha lasciato passare in modo che potesse sopraggiungere gli avversari. Lando perciò l’ha ringraziato con un saluto, proprio come ha fatto lo scorso fine settimana con Ricciardo.

La quinta gara dell’anno è stata un ottovolante di emozioni per la McLaren, in quanto Norris ha conquistato il secondo podio del 2021 e sono tornati al terzo posto nella classifica del Mondiale Costruttori. Tuttavia, da parte di Ricciardo ci sono molte cose da migliorare affinché l’australiano possa essere in sintonia con la sua nuova vettura. In vista del GP dell’Azerbaijan, stanno già pensando a un possibile cambio di telaio per migliorare le proprie prestazioni.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.