Curiosità dalla F1DichiarazioniFormula 1

Non solo Mercedes, Aston Martin diventa la nuova Safety Car

Con un comunicato la Formula 1 ha ufficializzato che a partire da questa stagione la casa automobilistica britannica fornirà, in alternanza a Mercedes, le safety e le medical car.

Dopo venticinque anni si interrompe un dominio Mercedes in Formula 1, Aston Martin diventa fornitrice ufficiale di vetture adibite come safety e medical car

Fino alla stagione scorsa la Mercedes, in maniera esclusiva, ha provveduto al Circus vetture adibite come safety car e medical car. Dopo venticinque anni le cose stanno per cambiare. La Formula 1 ha annunciato quest’oggi una partnership pluriennale con Aston Martin rompendo un dominio iniziato nel 1996. E così, a partire dal 2021 la casa automobilistica britannica si alternerà a quella tedesca nel fornire durante i GP le auto ufficiali.

Mercedes continuerà a usare le sue AMG GT R e AMG C 63 S Estate rispettivamente come safety car e medical car. Ma lo farà con un nuovo look. Si passa dall’argento, colore caratteristico delle auto dell’azienda di Stoccarda, al rosso, in una versione molto simile a quella usata al Mugello in omaggio dei 1000 GP della Ferrari. Il cambio di colorazione è spiegato nel comunicato per una questione di migliore visibilità.

Mentre Aston Martin, che esordirà proprio a Sakhir per la prima gara della stagione, utilizzerà una versione appositamente equipaggiata della sua Vantage come safety e della sua DBX come medical. In questo caso le macchine saranno caratterizzate dalla stessa nuance di verde – “2021 Aston Martin Racing Green” – delle monoposto ex Racing Point, usata per celebrare il ritorno di Aston Martin in Formula 1 dopo ben sessant’anni.

COSA DA CUI NON SI PUÒ PRESCINDERE: LA SICUREZZA

Siamo molto lieti di annunciare la nostra nuova collaborazione con Aston Martin e Mercedes AMG per il fornimento di auto ufficiali dedite alla sicurezza e all’assistenza medica. Sono marchi iconici e siamo molto orgogliosi della loro partecipazione nel nostro sport. Le safety car e le medical car sono estremamente importanti nel tenere al sicuro i nostri piloti. La scorsa stagione abbiamo assistito all’eroica velocità e dedizione dell’equipaggio nel salvare Romain Grosjean. Le vetture Aston Martin e Mercedes AMG sono perfettamente dotate per rispondere prontamente e garantire la sicurezza dei driver“, le parole di Stefano Domenicali.

Michal Masi, direttore di gara e responsabile della sicurezza, ha invece dichiarato: “Siamo lieti di dare il benvenuto ad Aston Martin come fornitrice condividendo questo ruolo insieme a Mercedes, nostro partner di lunga data. Le safety car e le medical car sono una parte essenziale per la sicurezza e il successo di un evento di Formula 1. Per me e per il mio team sono uno strumento da cui non si può prescindere (…)“.

Queste auto devono essere veloci in tutte le condizioni e trasportare a bordo una significativa quantità di tecnologia. Guardando alla Vantage e a alla DBX, Aston Martin ha fatto un lavoro impressionante nella preparazione di queste auto. Penso che i fan adoreranno davvero queste novità. Aston Martin è un brand iconico che ha un patrimonio automobilistico alle spalle molto importante“.

Silvia Quaresima

Il mio amore per la Formula 1 é sempre stato lì con me, fin da quando ho ricordo delle vittorie di Michael in rosso. Ma con il tempo è cresciuto così tanto che ora c’è voglia di esserne parte e di raccontarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.