DichiarazioniFormula 1Presentazioni F1

Aston Martin presenta la sua nuova monoposto AMR21

Dopo 61 anni di assenza, il marchio inglese torna in Formula 1 con una bellissima monoposto verde, il suo colore storico

Daniel Craig, Sebastian Vettel, Lance e Lawrence Stroll; questi alcuni dei protagonisti che hanno presenziato alla presentazione della Aston Martin in diretta streaming

Il proprietario della Aston Martin, Lawrence Stroll, apre lo show in diretta streaming ringraziando tutti coloro che si sono prodigati per la realizzazione del nuovo gioiellino di casa, che presto tornerà a sfrecciare per le piste di tutto il mondo dopo un’assenza di 61 lunghi anni dalle scene.
Un brillante verde bottiglia domina le linee aggressive della AMR21, che torna alle origini con il suo celebre colore tradizionale.

Anche Daniel Craig, l’iconico James Bond del cinema, si è congratulato con il team per il duro lavoro fin qui svolto e ha augurato buona fortuna a chi guiderà la nuova AMR21: “E’ emozionante per me e sono sicuro per tutti gli appassionati di Formula 1 vedere il ritorno di questo marchio con il suo colore verde storico“, ha dichiarato nel videomessaggio.

VETTEL: “MI SENTO UN VETERANO; SPERO DI AIUTARE CON LA MIA ESPERIENZA”

Sebastian Vettel è la new entry che affiancherà Lance Stroll in Aston Martin. Dopo anni in Ferrari, di cui gli ultimi due deludenti e frustranti per il talento tedesco, è pronto per rimettersi in gioco e vivere una nuova avventura: “Sì, ovviamente ho grandi aspettative, altrimenti non sarei qui. Gareggio per vincere e per me questo è un progetto molto entusiasmante, un nuovo inizio, un nuovo capitolo per me e anche per il team. Non vedo l’ora di iniziare. Penso che sia qualcosa di ambizioso ma questo è ciò per cui ci battiamo”, ha dichiarato.

Mi sento un veterano, quindi credo e spero che la mia esperienza aiuterà. Penso che il feedback da parte nostra su come la macchina si comporta sia fondamentale; questo è il nostro ruolo. Sono stato parte di questo per molto tempo ma è fantastico essere con un nuovo team. Non vedo l’ora di salire in macchina per iniziare il lavoro in pista. Credo che il team sia stato forte in passato, nonostante i limiti. Adesso con il cambio di regolamenti ci sarà la possibilità di rilanciare tutto. Spero di contribuire e credo che, se continueremo a condividere la passione e il lavoro, i buoni risultati arriveranno. Daremo tutto ciò che abbiamo”. 

Il quattro volte campione del mondo ha poi detto la sua sul marchio Aston Martin e sulla sua nuova monoposto: “E’ storica. L’auto è sempre stata unica, in termini di design: ha delle linee molto eleganti, molto inglesi. Vogliamo rilanciare il brand e portare in alto i valori che ci sono dietro. Giudicare la vettura così è difficile; per ora, credo che sia fantastica, unica e che abbia il migliore aspetto sulla griglia. Potrò dire di più dopo averla guidata”.

ASTON MARTIN: STROLL DICE LA SUA SULLA NUOVA AMR21

Il pilota canadese arriva da un ottimo finale di stagione, con la sua prima pole ottenuta in Turchia e un terzo posto al GP di Sakhir: “Questo mi dà molta confidenza; è un nuovo capitolo, molto eccitante. E’ un gruppo di persone molto talentuose, con cui lavorerò ogni weekend. C’è un’intera storia dietro il nome di questo marchio; porta tantissima energia al team, tutti sono entusiasti, la macchina è fantastica e l’anno scorso abbiamo imparato molto, mancando anche delle opportunità importanti. Nelle ultime gare abbiamo lottato per la terza posizione in classifica e quindi eravamo molto desiderosi di avere un’altra chance quest’anno”.

E quali sono gli obiettivi per la nuova stagione? “Come squadra, penso che puntare al terzo posto nel mondiale costruttori sia un grande obiettivo. Credo davvero che potremo farcela quest’anno, addirittura potremmo puntare anche oltre. Per quanto mi riguarda, vorrei guidare meglio: l’anno scorso ho fatto un paio di podi, e quindi voglio partire da quello, dalle opportunità che non sono riuscito a sfruttare, come a Monza per esempio. Quello mostra il potenziale che avevamo”.
Anche Lance ha espresso il suo giudizio sulla nuova AMR21: “E’ bellissima; è fantastico vederla finita e trovarla qui assemblata. Spero che sia così anche alla guida”, ha concluso il giovane canadese.

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.