DichiarazioniFormula 1

Motori 2025, Horner: “Sound più coinvolgenti”

Il team principal Red Bull soddisfatto dopo la riunione tenutasi nel weekend austriaco, sui motori del futuro, ha sottolineato la volontà di restituire le emozioni dei vecchi V10 e V8

Al Red Bull Ring si è svolta una riunione tra i costruttori sui motori 2025. Per Horner il motore dovrà essere più coinvolgente, come i V10 e V8

In occasione del weekend del GP d’Austria, i costruttori si sono riuniti per discutere sul futuro della categoria e delineare le linee guida sui nuovi motori che saranno utilizzati in Formula 1 a partire dal 2025. Tra loro anche la Red Bull e Christian Horner hanno preso parte al meeting. Tra i dettagli emersi, si è parlato di un futuro ancora caratterizzato dall’ibrido, puntando su una power unit con una maggior componente elettrica e alimentata da carburanti eco-sostenibili.

La Red Bull che dalla prossima stagione gestirà i motori Honda e in futuro costruirà una propria power unit, crede che la sostenibilità sia uno dei aspetti più importanti, giacché gli attuali motori siano molto costosi. Tuttavia, Christian Horner si è espresso parlando della grande opportunità che la Formula 1 ha per creare un nuovo motore, più attraente e divertente, sia per i team, sia per gli appassionati.

“Abbiamo visto come i costi dei motori attuali siano estremamente proibitivi. Non so se questo aspetto sia stato preso in considerazione, quando questi motori furono concepiti, e penso che ora c’è una fantastica opportunità di creare qualcosa di diverso, per quello che potrebbe essere il motore che avremo nei prossimi dieci anni. Credo che si debba prendere in considerazione l’emozione, il sound e ovviamente anche la sostenibilità,” ha così parlato Horner a Motorsport.com.

CHRISTIAN: “…ALTRIMENTI ANDIAMO A CORRERE IN FORMULA E”

Restituire agli spettatori le emozioni regalate negli anni passati dal sound dei V10 e V8, è una priorità per Horner, in quanto li considera parte dell’essenza della Formula 1. Per centrare l’obiettivo, si dovrebbe eliminare il MGU-H, incrementare il numero di giri e di flusso del carburante. Infine, permettere ai piloti di spingere i motori al massimo. In ogni caso, secondo lo stesso team boss della Red Bull, i costruttori dovrebbero lavorare in questa direzione, altrimenti, sarebbe meglio migrare in Formula E.

“Credo che dovremo creare qualcosa di divertente, interessante. Altrimenti dovremmo andare tutti a correre in Formula E. Magari se vi viene in mente qualcosa di attraente per il 2025, o che sia più sensato, ci possiamo lavorare in modo adeguato per il 2026,” ha poi aggiunto.

AL MEETING PRESENTI ANCHE AUDI E PORSCHE

Le nuovi discussioni sono state affrontate dai costruttori attualmente impegnati in Formula 1, ma anche dai rappresentanti di Audi e Porsche. Secondo Horner, è importante che in queste riunioni arrivino nuovi input, per poter creare la migliore idea per il progetto 2025.

“Credo che sia stato un dialogo costruttivo. È importante riuscire a trovare la migliore soluzione per la Formula 1, sia in termini di prodotto che di costi. Credo inoltre, che sia importante che tutte le parti coinvolte in questa discussione, lavorino insieme per il bene dello sport,” ha così aggiunto Horner prima di concludere.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.