DichiarazioniFormula 1

Montezemolo: “So quali problemi ha la Ferrari e come risolverli”

L’ex presidente della scuderia italiana assicura che non tornerà a far parte del team, ma sembra piuttosto sicuro di poter risolvere i problemi interni

Montezemolo sa quali sono i problemi della Ferrari e potrebbe essere in grado di aiutare la scuderia a risolverli

Luca Cordero di Montezemolo assicura di sapere quali siano gli attuali problemi della Ferrari, sa dove vacilla e come risolvere quelle debolezze. Venerdì è stata diffusa la notizia che Louis Camilleri, CEO della Ferrari, si è dimesso per motivi personali. Le scommesse su chi sarà il suo sostituto sono già partite e tra i vari nomi vi è anche quello dell’ex presidente. Montezemolo non rifiuta l’idea, ma crede di non essere la persona giusta per decretare se sia in grado o meno di ricoprire questo ruolo.

Alla domanda “E’ possibile che torni alla Ferrari?”, l’ex CEO della scuderia ha risposto: “Non me lo chieda, nessuno me lo ha chiesto. Penso però di sapere quali siano i problemi e di poterli risolvere. So come poterli affrontare in tempo”, ha assicurato alla RAI. Le possibilità sono varie, ma potremmo dover aspettare un po’ prima di poter ricevere maggiori informazioni a riguardo.

RITORNO ALLE ORIGINI?

L’imprenditore italiano si rammarica nel vedere la scuderia così lontana dai soliti traguardi e crede che la squadra attuale abbia subito dei notevoli cambiamenti rispetto a quella che ha lasciato. “Vedo con grande rammarico una Ferrari debole, fuori dalle posizioni alte. Mi preoccupa perché è un momento molto difficile per la squadra. Si tratta di un team che presta molta più attenzione alla Borsa. La produzione e il numero di vetture sono aumentate ma, per la prima volta, vi è una leadership che non conosce la Formula 1″, ha dichiarato. 

A riguardo, Montezemolo ritiene che la persona perfetta per questo ruolo sarebbe Stefano Domenicali, futuro presidente e amministratore delegato della Formula 1. Del quale però è alquanto improbabile un passaggio di posizione. ”Dopo le dimissioni di Camilleri spero che scelgano bene il nuovo amministratore delegato perché la squadra deve rafforzarsi. Mi spiace dirlo, ma credo che ci sarebbe stata una persona perfetta come guida per la Ferrari: parlo di Stefano Domenicali. Farebbe del suo meglio in questo ruolo”, ha dichiarato infine l’ex presidente.

Pubblicità

Federica Montalbano

Sono Federica, una ragazza palermitana con la passione per la scrittura e lo sport. Mi definisco una persona timida ma con tanta voglia di condividere le proprie idee, sempre alla ricerca di nuove avventure e nuove persone con cui lavorare in team. Qui, il mio amore per il Motorsport prende vita attraverso gli articoli, permettendomi di seguire insieme a voi tutto quello che succede nel mondo della Formula 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati anonimi di navigazione e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti un’esperienza migliore con i nostri servizi.