DichiarazioniFormula 1Gran Premio Francia

McLaren: risultati positivi e omaggio a Mansour Ojjeh

Il team principal della scuderia di Woking parla dei risultati ottenuti al Gran Premio di Francia, un ottimo modo per omaggiare il recentemente defunto Ojjeh

McLaren non delude le aspettative: ottimi risultati sul circuito del Paul Ricard, con un omaggio a Mansour Ojjeh, scomparso il 6 giugno di quest’anno

 

Il weekend a Le Castellet si conclude tra gioie e dolori, luci ed ombre. Vittoria per l’arrembante Super Max, sconfitta per le quasi invincibili Mercedes. Ma a farla da padrone durante la totalità della gara è stata l’azione in pista dei due alfieri McLaren. Sia Ricciardo che Norris, infatti, hanno inanellato con grande capacità sorpassi su sorpassi che li hanno portati, alla fine, a piazzarsi quinto e sesto. I risultati positivi di McLaren, che rende omaggio allo storico azionista del team e recentemente defunto Ojjeh, sono davvero incoraggianti. 

In alcune dichiarazioni riportate da GPfans, parla Andreas Seidl: “Mansour Ojjeh non era solo un azionista a lungo termine. Per la McLaren era semplicemente un grande amico e sostenitore, e ci mancherà profondamente. Terminare il weekend al Paul Ricard con un risultato del genere è stato un ottimo modo per rendere omaggio a Mansour, considerando anche che la sua famiglia era qui”. 

Lo abbiamo omaggiato anche con questa livrea speciale sulle monoposto. Continuiamo a correre nel suo spirito e con lui sempre presente nella nostra mente. Non potrei pensare a un modo migliore di McLaren per rendere omaggio a Mansour se non con risultati del genere”, ripete Seidl. 

WEEKEND PROMOSSO A PIENI VOTI DA SEIDL

 

Il team principal, poi, si esprime riguardo le prestazioni di McLaren durante il weekend: “È chiara una tendenza che ci vede faticare di più per estrarre le prestazioni dalla monoposto su un giro secco rispetto a quello che possiamo fare la domenica. Abbiamo una vettura molto forte che sta affrontando bene la challenge del degrado delle gomme. Questo ci dà un copioso vantaggio per la domenica”. 

Se poi si guarda anche alle prestazioni in gara, abbiamo due piloti davvero abili. Piloti che hanno fatto degli ottimi sorpassi, e che hanno tenuto testa agli avversari con grandi manovre. Tutto il team McLaren ha fatto un ottimo lavoro anche dal punto di vista strategico per portarci in queste posizioni, mettendo i piloti in condizione di poter gestire bene le gomme”, afferma Seidl per concludere.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.