DichiarazioniFormula 1

Massa stuzzica Alonso: “È uno dei migliori, ma…”

La notizia del passaggio dell’asturiano al team britannico, ha sorpreso tutti. A commentare questa mossa, è l’ex ferrarista ed ex compagno di squadra dello spagnolo

Agosto è cominciato con l’annuncio del passaggio di Alonso all’Aston Martin a partire dal 2023. Massa che lo conosce molto bene, commenta la notizia

L’annuncio del passaggio di Fernando Alonso all’Aston Martin, salutando l’Alpine dopo due stagioni, è stata un’inaspettata sorpresa di inizio agosto 2022. Una scelta e decisione da parte dello spagnolo, e con essa quella del team britannico, che ha destato molta attenzione e perplessità. Felipe Massa, ex pilota della Ferrari per 8 stagioni e compagno di squadra di Fernando Alonso negli ultimi 4 anni con la Rossa, ha commentato per Sky Sports F1 la sua convivenza con due volte campione del mondo, e la mossa dell’asturiano di andare in Aston Martin.

In particolar modo, Felipe Massa nel commentare la notizia bomba, ormai ufficiale, ha voluto analizzare i punti forti di Alonso e quelli deboli, che spesso coinvolgono i team con i quali collabora.

Nell’intervista per Any Driven Monday, Massa ha esordito sottolineando le virtù del pilota più “anziano” della griglia, che malgrado l’età, si mostra tuttora in forma: “Per me, è un pilota incredibile. Ha talento, è molto intelligente nella guida e capisce come essere veloce in qualifica. È uno dei piloti più veloci”.

“Ma è ancora molto consistente in gara. Sa come gestire i pneumatici e parlare con il team in modo adeguato,” ha così aggiunto il vice campione del mondo 2008, riconoscendo le abilità di Fernando al volante, così come l’intelligenza e l’astuzia in gara, fattori molto importanti, forse ancora di più rispetto al passo.

Fernando, dannoso per la salute del team

Tuttavia, Felipe Massa ricordando molto bene la sua esperienza, ha evidenziato come i punti forti dell’asturiano in pista, spesso vanno in contrasto con le dinamiche del team.

Il problema è che tende a dividere a metà il team. Non ho mai avuto problemi a lavorare o dialogare con lui, ma organizzava sempre in modo tale da avere tutto al suo fianco, e a dividere a metà il team,” ha così raccontato il pilota brasiliano, che non sembra conservare un gran ricordo di Alonso come compagno di squadra, per via del suo ego, malgrado le buoni intenzioni dello stesso Felipe.

In conclusione, Massa fa una sorta di pronostico sulla nuova avventura di Alonso, con un carattere così forte: Se avrà una monoposto competitiva, saprà aiutare il team. Altrimenti, potrebbe essere un problema, nel dividere il team in due. Potrà arrivare persino a litigare con il team. Ma come pilota, è uno dei migliori della storia della Formula 1, questo senza ombra di dubbio”.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. I suoi protagonisti: piloti, monoposto, team mi hanno letteralmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.