DichiarazioniFormula 1

Marko su Vettel: “Non possiamo permettercelo in Red Bull”

Il pilota tedesco lascerà la Ferrari a fine 2020. In attesa di capire quale sarà il suo futuro, Marko fa capire che non lo sarà in Red Bull

Sebastian Vettel lascerà la Ferrari a fine 2020. L’annuncio è arrivato nella giornata di martedì, scatenando il mercato piloti in vista del 2021. Quale sarà il futuro del pilota tedesco? Intanto in casa Red Bull, le porte per lui sembrano non volersi riaprire, come ha dichiarato Helmut Marko

Nella giornata di martedì, Ferrari ha annunciato  la decisione di non prolungare il contratto con Sebastian Vettel, il cui divorzio avverrà a fine 2020. Vettel è entrato a far parte della Scuderia Ferrari nel 2015, dopo aver lasciato la Red Bull con la quale ha trascorso sei stagioni, durante i quali ha vinto i suoi quattro titoli mondiali.

Red Bull, attraverso Helmut Marko ha dichiarato che in questo momento, Vettel non è un argomento all’interno del team, e che la possibilità di vederlo accanto a Max Verstappen è pari a zero:Per semplici questioni economiche, non possiamo permetterci due stelle così importanti,” aveva così spiegato Marko a Sky, riferendosi ad un possibile “dream team” Verstappen-Vettel.

Fino a qualche tempo fa, la possibilità che Vettel potesse essere libero per il 2021, sembrava solo puramente teorico, ma ora dopo l’annuncio ufficiale del divorzio tra il pilota tedesco e la Ferrari, Marko non ha intenzione di cambiare idea.

“Attualmente non è un argomento di discussione per noi in Red Bull. Semplicemente non vogliamo permetterci finanziariamente, ed entrambi non possiamo permettercelo,” ha così spiegato Marko ad Autosport.

MARKO: “SIAMO SEMPRE IN CONTATTO CON LUI”

Marko non crede all’ipotesi che Vettel si fosse offerto a basso costo per il 2021. Secondo lo stesso consigliere della Red Bull, l’offerta a ribasso per il suo rinnovo sia stato un argomento di discussione tra lo stesso pilota tedesco e la Ferrari, e tra i motivi che hanno portato alla rottura con la Scuderia italiana: “La somma che Ferrari gli ha offerto e quello che guadagna Alex Albon, da noi continuano ad essere molto distanti tra loro”.

Marko ha poi ammesso:Siamo sempre in contatto con lui. È stato informato che al momento la situazione è chiara con Max come pilota numero uno. Noi non possiamo e non vogliamo permetterci di avere due stelle del loro calibro”.

In queste ultime ora, Carlos Sainz è favorito per ottenere il sedile lasciato libero in Ferrari. Secondo le ultime voci, mancherebbero alcuni dettagli, prima dell’annuncio ufficiale, che potrebbe arrivare in queste ore o al massimo prossima settimana. Mentre per quanto riguarda Daniel Ricciardo, per lui sembrerebbe essere sfumata la possibilità di guidare per la Ferrari.

Nella giornata di martedì, il team boss della Mercedes, Toto Wolff parlando dell’imminente divorzio tra Vettel e la Ferrari, ha ammesso che prenderebbe in considerazione l’idea Vettel, in vista della stagione 2021.

Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati di navigazione, indirizzi IP anonimizzati e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.