DichiarazioniFormula 1

Vettel-Ferrari: il divorzio diventa ufficiale

Il team di Maranello ha fatto sapere, tramite una comunicazione sul proprio sito, che la collaborazione con il tedesco terminerà alla fine del 2020, con la scadenza del contratto

L’incertezza sul futuro del rapporto tra la scuderia di Maranello e il tedesco era nell’aria da diverso tempo, ma solo questa mattina è arrivata l’ufficialità sulla loro rottura

Una notizia bomba che arriva nelle prime ore del mattino, anche se un sentore di divorzio era già al centro dei rumors delle scorse settimane. Dopo 5 anni all’interno del team e con un. Contratto in scadenza alla fine del 2020, Vettel e la Ferrari hanno annunciato la fine della collaborazione. La notizia è stata resa nota prima da alcune testate tedesche, poi da una comunicazione ufficiale, apparsa sullo stesso sito del team. Qui, squadra e pilota, hanno ufficializzato la rottura attraverso il rilascio di alcune dichiarazioni.

LE PAROLE DI BINOTTO

Mattia Binotto, team principal della scuderia, ha sottolineato come la decisione sia stata presa di comune accordo. Dopo il rifiuto da parte di Vettel della prima proposta di rinnovo, pilota e team hanno ragionato sulle modalità con cui sarebbe potuto essere esteso il contratto, arrivando di fatto alla scissione dello stesso, ritenuta come la soluzione migliore per entrambe le parti,

Non è stata una decisione facile da prendere, dato il valore di Sebastian come pilota e come persona. Non c’era un motivo specifico per fare questa scelta, a parte per la convinzione comune e amichevole che era arrivato il momento di percorrere strade separate per raggiungere i nostri obbiettivi”.

Queste sono le parole con cui Binotto ha annunciato il divorzio da Vettel, elogiando poi le sue prestazioni e i risultati regalati alla Ferrari. In 5 anni, infatti, Vettel ha collezionato 14 vittorie e segnato il maggior numero di punti per la scuderia, entrando tre volte nella top 3 del mondiale piloti. Insomma, pur non essendo riuscito ad agguantare il titolo iridato, Vetteò ha contribuito in modo significativo a rafforzare la Ferrari come uno dei top team presenti in pista.

A nome di tutta la squadra voglio ringraziare Sebastian per la sua incredibile professionalità e le qualità umane che ha messo in mostra in questi cinque anni, durante i quali abbiamo condiviso tanti bei momenti. Non siamo ancora riusciti a vincere il titolo mondiale insieme, che sarebbe stato il quinto per lui, ma crediamo che possiamo ancora ottenere molto da questa insolita stagione”.

LA RIFLESSIONE E IL SALUTO DI VETTEL

Nel comunicato ufficiale, la scuderia ha lasciato la parola anche al diretto interessato. Vettel ha spiegato brevemente le ragioni che lo hanno portato, di comune accordo con il team, a non estendere il contratto. Senza entrare nel dettaglio, però, il tedesco ha voluto precisare di non aver fatto leva sull’aspetto finanziario per decidere di lasciare il team e di avere bisogno di tempo per capire cosa fare dopo la fine di questa stagione.

Il mio rapporto con la Ferrari finirà al termine del 2020. Per ottenere i migliori risultati in questo sport è di fondamentale importanza che tutte le parti lavorino in armonia. Io e il team ci siamo resi conto che non c’è più un desiderio comune di rimanere insieme. […] Ciò che è accaduto in questi ultimi mesi ha portato molti di noi a riflettere su quelle che sono le priorità nella vita. […] Io stesso mi prenderò il tempo necessario per capire cosa conta davvero quando si tratta del mio futuro”.

Nonostante la rottura, Vettel ha comunque espresso parole di elogio per la scuderia, che in questi cinque anni ha trovato il modo di regalargli grandi emozioni: “La Scuderia Ferrari occupa un posto speciale in Formula 1 e spero che ottenga tutto il successo che merita. Voglio ringraziare tutto il team e soprattutto i tifosi di tutto il mondo per il supporto che mi hanno dato. Il mio obiettivo immediato è quello di finire il mio lungo periodo in Ferrari, nella speranza di condividere insieme alcuni momenti più belli, da aggiungere a quelli di cui abbiamo goduto finora”.

Pubblicità

Anna Vialetto

Anna è sinonimo di determinazione, concentrazione e curiosità. Ho sempre studiato e lavorato per rincorrere e realizzare i miei sogni, con l'obiettivo di concretizzarli in quella che è la mia più grande passione: l'automotive. La Formula 1 per me è parte integrante della mia personalità: il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo centimetro, la velocità delle monoposto. Ma soprattutto, tutto il mondo che sta dietro allo spettacolo in pista: l'organizzazione, la comunicazione, il marketing, l'energia...la stessa che, fin da quand'ero bambina, mi ha portata a coltivare questo grande amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati di navigazione, indirizzi IP anonimizzati e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.