Curiosità dalla F1Formula 1

L’impegno ecologico di Vettel dentro e fuori pista

Dopo la raccolta dei rifiuti a Silverstone, il pilota tedesco torna a parlare della necessità di cambiamenti per il pianeta

L’ex campione iridato sottolinea ancora una volta l’importanza di tutelare il nostro pianeta, anche attraverso rivoluzioni che partano dalla Formula 1

Strano vedere un quattro volte campione del mondo, al termine di una deludente gara che gli è valsa un ritiro, lasciare il circuito per ultimo. Circondato da pesanti buste piene degli scarti lasciati incivilmente sugli spalti dai tifosi. Ma è proprio quello che capitò lo scorso luglio, a seguito del Gran Premio di Gran Bretagna. Dopo i festeggiamenti di un esaltato Lewis Hamilton, che è riuscito a portare a casa la vittoria della gara nel suo Paese, i social si sono riempiti di commenti per il sorprendente gesto di Sebastian Vettel, mosso dal suo impegno ecologico.

 

Una presa di coscienza, da parte dell’ex campione del mondo, del fatto che il nostro pianeta ha bisogno di aiuto. E che soltanto i piccoli sforzi di ognuno di noi potranno migliorare le cose. Riguardo al suo gesto, Vettel ha espresso: “Ci sono eventi enormi e molte persone vi partecipano. Quindi abbiamo l’opportunità di educare le persone, mandare messaggi e rendere le persone consapevoli di determinate cose. I tifosi consumano molte quantità di bevande e cibo, e così come gestiamo la questione della distribuzione di queste cose, ci sono molti altri aspetti che possono essere migliorati su questo fronte“.

Per il pilota, utilizzare eventi con una tale risonanza mediatica come mezzi per esprimere la propria opinione è necessario per far arrivare il messaggio alle orecchie di tutti: “Ho visto quanta spazzatura è rimasta a Silverstone, e qualcosa deve essere fatto. Ma il primo obiettivo non dovrebbe essere quello di smaltire la spazzatura, ma di non produrla affatto. Ci sono molte grandi idee, progetti, invenzioni che possono essere applicati ai nostri Gran Premi. Ma anche ai concerti e a tutti i tipi di eventi che attirano un numero così grande di persone“.

VETTEL: “L’IMPEGNO ECOLOGICO DELLA FORMULA 1 PER UN FUTURO MIGLIORE”

In un comunicato pubblicato dal portale web GP Fans, Vettel ha sottolineato l’importanza di estendere il proprio impegno ecologico a tutto il Circus della Formula 1. Un mondo che, grazie ai talentuosi ingegneri che vi operano, ha l’opportunità di essere in prima linea nel trovare nuovi modi per inquinare meno il pianeta: “Ovviamente c’è il potenziale per essere più rilevanti. In questo momento abbiamo una tecnologia affascinante nelle monoposto, ma è molto complessa e probabilmente irrilevante per le auto stradali“.

Ovviamente non è giusto“. Per Sebastian Vettel, anche in occasione dei raduni per la prossima generazione di motori, si potrebbe fare molto di più per portare un’impronta più ecologica nelle auto, sia da corsa sia stradali: “Quindi penso, qualunque sia il prossimo motore, la Formula 1 dovrebbe essere più rilevante e aiutare in tutto il mondo quando si parla di mobilità. La Formula 1 dovrebbe seguire le orme del passato per essere leader nella tecnologia che è rilevante nel futuro“.

Alessia Verde

Di Napoli, classe 2002. Sono appassionata di letteratura e di teatro, e studio per poter specializzarmi in questi due campi. Con la Formula 1 e i motori è stato amore a prima vista. Tifosa della Rossa nonostante tutto, la Formula 1 è tra le cose che più mi emozionano al mondo. Ma ciò che mi emoziona di più è potervela raccontare.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.