Blog LifeFormula 1

Hamilton aperto all’acquisto del Manchester. Trattativa fattibile?

Lo scontento dei tifosi porterà ad un ribaltamento delle carte in tavola?

Lewis Hamilton è nella lista dei possibili acquirenti del Manchester United

Il sette volte campione del mondo di Formula 1, Hamilton, ha aperto le porte a un accordo con Jim Ratcliffe, uno degli uomini più ricchi del suo Paese, per firmare un contratto di acquisto congiunto e diventare proprietario dei Red Devils ovvero il Manchester Uniited, una delle squadre di calcio più famose d’Inghilterra.
La famiglia Glazer, l’attuale proprietaria del Manchester United, ha ammesso di aver esaminato diverse opzioni di vendita dopo le continue lamentele dei fan. I Red Devils non stanno attraversando i loro anni migliori e da quando Sir Alex Ferguson si è dimesso nel 2013, non hanno vinto una Premier League. A livello europeo, la sua ultima finale di Champions League è risale al 2011.

Le gioie del Manchester United non sono state molte negli ultimi anni, con un titolo di Europa League nel 2017 e un’altra finale nel 2021 -persa contro il Villarreal-. Anche questa stagione non è ideale, coinvolto nella polemica con Cristiano Ronaldo e senza opzioni per un posto in Premier. Di conseguenza, i tifosi vogliono un cambio nella gestione del club e Hamilton è uno di quelli interessati a subentrare. L’uomo della Mercedes sarebbe interessato a unire le forze con Ratcliffe, l’attuale amministratore delegato di INEOS (sponsor del marchio della stella in Formula 1 e, a sua volta, azionista del team) secondo il quotidiano britannico Mirror.

Non è la prima volta che prova questo approccio

La cessione del Manchester United sembra imminente e sebbene anche diverse società come Apple e Amazon, tramite miliardari, abbiano mostrato interesse, l’alleanza Hamilton-Ratcliffe è ben posizionata. Il pilota britannico ha provato anche ad acquisire il Chelsea nel 2022 , anche se senza successo.

Sebbene Lewis sia sempre stato un tifoso dell’Arsenal, negli ultimi anni ha cercato la proprietà di una squadra di calcio e il Manchester United sembra oggi l’opzione migliore. Inoltre, vale la pena ricordare che è già comproprietario dei Denver Broncos della NFL dalla scorsa estate.

Valerio Vanazzi

Classe 1999. Laureato in Storia Contemporanea ma anche Perito meccatronico. Appassionato di cinema e motori, nonché grande tifoso McLaren. Da marzo 2022 redattore per F1world.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button