DichiarazioniFormula 1

Leclerc vince il Tapiro d’Oro: “Sono cose che capitano”

Il pilota della Ferrari non è riuscito a portarsi a casa il terzo trofeo al GP Turchia, in compenso è rimasto attapirato da Striscia la Notizia

Quanto accaduto al GP di Turchia sembra non lasciare in pace Charles Leclerc. Striscia la Notizia ha consegnato il Tapiro d’Oro al monegasco

Il campionato del mondo di Formula 1 2020 si sta avviando verso la conclusione. Non possiamo di certo dire che sia stata una stagione felice per la Scuderia Ferrari, con una monoposto che ha fin da subito dimostrato qualche carenza, a livello di prestazioni, velocità, motore e un gap molto importante rispetto agli avversari.

Lo scorso GP di Turchia nonostante le buone posizioni ottenute al traguardo, con un terzo e un quarto posto, è stato condizionato da un errore commesso da Charles Leclerc a pochi metri dalla bandiera a scacchi. Fino a quel momento, il monegasco stava lottando con Sergio Perez con l’obiettivo di strappargli la seconda posizione, ma all’ultima curva finisce lungo cedendo la sua terza posizione a Sebastian Vettel con l’altra SF1000.

Un episodio che lo stesso Charles Leclerc ha fatto fatica a mandar giù, arrabbiandosi molto via radio con il proprio ingegnere e incolpandosi dell’errore. Il monegasco non è riuscito a salire sul podio, in compenso si è portato a casa il Tapiro d’Oro di Striscia la Notizia.

CHARLES: “CON LEWIS NON ANDREI IN VACANZA”

In questi giorni, il pilota della Ferrari che vedremo ancora con la tuta rossa nella prossima stagione, mentre era a Maranello è stato raggiunto dall’inviato del tg satirico Valerio Staffelli. In quest’occasione Leclerc accentando di buon grado il premio, ha così commentato: “Ho sbagliato all’ultima curva, dopodiché mi avete sentito in radio un pò arrabbiato e sfogarmi con i miei ingegneri. Ma è così, sono cose che succedono. Grazie ancora per il premio, è molto bello”.

Tutta la gara era andata bene, dopo ho buttato via tutto all’ultima curva. È stato difficile, ma è andata così. Sono cose che succedono, in ogni caso devono essere uno spunto per crescere e tornare più forti“.

Poi ha parlato di Lewis Hamilton, fresco 7 volte campione del mondo: “Il dominio di Hamilton? Va molto forte, è simpatico, ma non andrei in vacanza insieme a lui“.

Al termine della stagione in corso, la Scuderia Ferrari saluterà Sebastian Vettel dopo cinque stagioni insieme e darà il benvenuto al pilota spagnolo Carlos Sainz Jr, che prenderà il posto del pluricampione del mondo a partire dal 2021.

In conclusione, Charles Leclerc ha parlato di Carlos Sainz Jr, suo futuro compagno di squadra: “Avrò un nuovo compagno Carlos, che conosco da anni, siamo molto amici. Vettel mi ha fatto migliorare, vedremo cosa succederà con Carlos”.

Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati anonimi di navigazione e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti un’esperienza migliore con i nostri servizi.