DichiarazioniFormula 1Presentazioni F1

L’Alpine presenta la sua nuova monoposto A521

Il team di Enstone svela la vettura con cui Alonso torna in Formula 1. L’asturiano è impaziente e assicura di essersi preparato nel miglior dei modi

Alpine presenta la livrea definitiva dell’A521. Con tale vettura Fernando Alonso tornerà in Formula 1 nel 2021

L’Alpine presenta la nuova monoposto A521 dell’asturiano e di Esteban Ocon. Il team ha svelato la livrea definitiva tramite una speciale presentazione online. Dopo aver visto la monoposto lo scorso Gennaio, ma con una livrea nera provvisoria, oggi il team ne svela i colori che l’accompagneranno durante la stagione. I colori della vettura rappresentano la fusione tra la bandiera francese e quella britannica della Renault, per il quartier generale del team di Enstone.

 

L’Alpine A521 è motorizzata da una power unit Renault E-Tech 20B V6 da 1,6 litri, progettata e sviluppata a Viry-Châtillon. E’ un’evoluzione della RS20 dalla stagione 2020, che mantiene la maggior parte degli elementi strutturali della scorsa stagione. Tuttavia, il team ha sviluppato e migliorato ogni pezzo che gli è stato permesso di modificare, in particolare la parte posteriore su cui la FIA ha imposto di effettuare determinate modifiche per questa stagione. 

ALONSO HA SEGUITO L’EVENTO DALLA SVIZZERA

Esteban Ocon è con il team di Enstone per la presentazione della monoposto. Fernando Alonso invece non era presente, come ha annunciato la stessa Alpine venerdì scorso. Il pilota spagnolo ha spiegato in un video pubblicato sui suoi profili ufficiali social il motivo della sua assenza. Le attuali restrizioni per spostarsi tra la Svizzera – dove vi è la sua residenza – e l’Inghilterra – sede della fabbrica del team – rendevano il viaggio impossibile. Si può viaggiare tra i due Paesi attraverso un permesso di viaggio dalla Svizzera alle Isole Britanniche. Però poi ci sarebbe stata la conseguente quarantena al rientro nel Paese svizzero.

 

Ma è possibile che ciò abbia convinto lo spagnolo a non subire ulteriori strapazzi dopo l’incidente in bicicletta avvenuto qualche settimana fa. Decidendo così di viaggiare soltanto per effettuare i test pre-stagionali, per cui dovrà fare un viaggio a lunga distanza. Così Fernando Alonso ha preferito non affrontare la pressione atmosferica che comporta un viaggio in aereo e quindi non avere ore di conversazione con il team, ospiti e stampa, per non forzare il recupero della mascella. Il video che l’asturiano ha postato sui social si concludeva con un “Ci vediamo molto presto”, che rafforza la teoria secondo cui sarà presente ai test tra dieci giorni.

L’ALPINE PRESENTA L’A521 E MANDA UN CHIARO MESSAGGIO AI RIVALI

L’Alpine presenta l’A521, ma non si dimostra cauta, come invece hanno fatto i suoi rivali. Perciò ha inviato un messaggio chiaro tramite il suo CEO. Luca De Meo infatti alla presentazione ha dichiarato: Siamo qui per vincere. E’ una vera gioia vedere il nome potente e vibrante di Alpine su una vettura di Formula 1. Nuovi colori e progetti ambiziosi: questo è un nuovo inizio per costruire 40 anni di storia. Siamo in Formula 1 per rimanere a lungo termine e quindi per vincere. Utilizzeremo tutti i mezzi necessari per essere i migliori in modo competitivo. Allez les bleus!.

 

LO SPAGNOLO E’ OTTIMISTA E NON VEDE L’ORA DI METTERSI AL VOLANTE DELLA NUOVA VETTURA

Fernando Alonso ha riconosciuto che il suo obiettivo nel suo anno di ritorno in Formula 1 è quello di essere competitivo e arrembante fin dall’inizio. Lo spagnolo spera di ripetere i meravigliosi momenti vissuti dieci anni e mezzo fa vestito di blu. Inoltre assicura di essersi preparato molto bene per il suo ritorno nel Circus, ed è ansioso di mettersi al volante della nuova vettura, qualcosa che definisce sempre molto speciale. “Sono molto felice di tornare in Formula 1 e di far parte del prossimo capitolo di Alpine in questo sport. Ho lavorato duramente per preparare il mio ritorno”.

 

“Guidare una monoposto per la prima volta è sempre qualcosa di speciale, ha proseguito Alonso. L’asturiano anticipa che sarà una stagione molto serrata nella zona centrale, in cui anche le più piccole differenze potranno essere decisive. Il due volte campione ha ottimi ricordi dell’ultima volta in cui ha corso con una monoposto blu in Formula 1 ed è fiducioso che ne rivivrà alcuni nel 2021 e oltre. “Abbiamo una squadra forte e insieme a Esteban dobbiamo rafforzarla per ottenere buoni risultati. Sappiamo che sarà una stagione molto serrata, ma siamo pronti per la sfida. La vettura è davvero bella e ho ottimi ricordi di quando ho gareggiato vestito di blu in Formula 1, ha così concluso.

LE FOTO DELL’ALPINE A521

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.