Curiosità dalla F1Formula 1

La regina Elisabetta e quella passione segreta per la Formula 1

La sovrana inglese si prepara a festeggiare un traguardo storico ma qualcosa la lega al mondo dei motori

La regina Elisabetta e i 70 anni di regno. Non tutti sanno però della sua passione segreta per la Formula 1

Nel 2022 la sovrana più famosa del globo si prepara a festeggiare un traguardo unico, se non storico. La regina Elisabetta II festeggia in questi giorni il giubileo di platino, 70 anni di regno, e una passione segreta: la Formula 1 e i motori. E’ risaputo che la Categoria regina del motorsport sia di nazionalità Inglese, e non solo perchè il primo Gran Premio si è svolto a Silverstone nel lontano 1950. No, assolutamente. Ma dunque, cosa lega in fondo Elisabetta II alla Formula 1?

A far da baluardo a questo interesse è anche un‘amicizia leggendaria tra “Lilibet” e niente di meno che Sir. Jackie Stewart. Uno dei nomi più famosi nel mondo delle corse automobilistiche. Il “Flying Scot” colui ha vinto tre campionati di Formula 1 è molto vicino alla regina e alla sua famiglia, tant’è che egli è anche padrino della nipote Zara Tindall. Ma non è l’unico pilota di Formula 1 a ricevere un’onorificenza dalla regina Elisabetta.

Il “sir” non è uno solo e a far da bandiera sulla griglia, insieme ad altri piloti britannici come George Russell e Lando Norris, abbiamo Lewis Hamilton. Il pilota più vincente della storia, fiero inglese, è stato nominato Sir dalla regina lo scorso anno proprio per tutti i suoi successi ottenuti. Il pilota inglese infatti proprio in questi giorni ha pubblicato diverse storie su Instagram che immortalano i festeggiamenti a Londra per il giubileo, scrivendo quanto sia fiero di essere inglese.

GLI AUGURI DA PARTE DEI TEAM

I team non si sono di certo tirati dietro a tale meta, postando complimenti e auguri sui social. Ovviamente non si può non iniziare dalla McLaren. La scuderia storica inglese ci rende partecipi di un piccolo pezzo della loro storia, postando una foto dell‘inaugurazione del “McLaren Technology Center” nel 2004, con la regina in primo piano (e un piccolo Lewis Hamilton sullo sfondo).

Dopo la McLaren è il turno dell’Alpine che, nonostante le battute di Fernando Alonso sui favoritismi inglesi, si congratula con la sovrana per il Giubileo di platino postando il ritratto ufficiale della regina. Tutto il mondo è fiero di partecipare a questo momento estatico, non solo per la regina, ma per la storia intera.

 

 

 

Maria Sole Caporro

Sono Maria Sole, romana e romanista, laureata in lingue e letterature. Sono da sempre appassionata di motori da quando fin dalla tenera età non potevo andare al mare la domenica perché i miei genitori dovevano vedere il GP. Cresciuta a pane e formula 1 con contorno di letteratura, sono qui per coniugare la mia voglia ed esigenza di scrivere e la passione per le monoposto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.