DichiarazioniFormula 1

Verstappen è stato il peggior rivale di Hamilton?

Max ha dato non poco filo da torcere a Lewis lo scorso anno. Eppure, il britannico non lo considera il rivale più ostico

La lotta per il Mondiale 2021 tra Verstappen e Hamilton è stata di altissimo livello, come da tanto non si vedeva in Formula 1

Lewis Hamilton dopo qualche mese da quelmaledetto” Abu Dhabi 2021, torna a parlare della sua lotta con Max Verstappen, tanto entusiasmante quanto tosta. Psicologicamente e non. Tanto che il campione britannico nei mesi subito successivi alla sconfitta, si è preso un vero e proprio break, per potersi ricaricare e assimilare la batosta ricevuta.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lewis Hamilton (@lewishamilton)

Tuttavia, nonostante gli standard a cui Max ha portato Lewis l’anno scorso, il sette volte campione del mondo non definisce l’olandese come il rivale più ostico con cui abbia gareggiato. Nella sua carriera sportiva, iniziata nel 2007 sul sedile di una McLaren, Hamilton è sempre stato abituato ad avere compagni di squadra di altissimo livello. Primo di tutti Fernando Alonso, che ai tempi dell’esordio di Lewis aveva già in tasca due titoli iridati. Questo a dimostrazione di come Hamilton si sia sempre trovato nella situazione di lottare con i migliori. Fino a che non è diventato lui stesso il migliore.

Kimi Raikkonen – che ha tolto proprio a Lewis la gioia del titolo all’esordio nel 2007 – Jenson Button – campione del mondo 2009 – Nico Rosberg – vincitore nel 2016 dopo una bellissima battaglia con lo stesso Hamilton – e gli “ultimi arrivatiSebastian Vettel e Max Verstappen. Tutti nomi di grandissimi campioni che Lewis ha combattuto e che, in più di una occasione, ha sconfitto.

Hamilton: “Max solo uno dei tanti”

Al Corriere della Sera, Lewis Hamilton ha rilasciato un’intervista dove trattava proprio questi argomenti. “Max Verstappen è stato solo uno dei tanti rivali di alto livello con cui ho avuto a che fare. Da Fernando Alonso in poi, tutti i piloti con cui ho lottato avevano grandissime qualità“. La chiacchierata con Lewis è andata avanti e ha toccato diversi argomenti. Quando gli è stato chiesto se vede meglio Verstappen o Leclerc per la vittoria del titolo di quest’anno, ha risposto cosi: “Quindi presupponi che la Mercedes sia completamente fuori dai giochi? Attenzione a sottovalutarci…“.

Spunto interessante quello di Lewis, che nonostante la sua goliardia, riconosce comunque le difficoltà attuali del suo team. “Ferrari è più forte al sabato, Red Bull la domenica in gara” – ha continuato Lewis Hamilton. “Ferrari ha comunque dimostrato di avere un ottima monoposto, e Leclerc è davvero un gran pilota. Una cosa è certa. Se potessi sedermi sugli spalti con gli altri tifosi, sarei in mezzo ai fan di Leclerc. Si, sono decisamente un fan Ferrari“. Non una novità che Lewis ammiri la scuderia italiana. Dopotutto, come si dice, Greatness recognizes greatness.

Gabriele Bonciani

Gabriele Bonciani

Fiorentino, laureato in Economia e Turismo, grandissimo amante delle quattro ruote. Mi sono innamorato della Ferrari grazie a Vettel, che mi faceva urlare ed emozionare davanti allo schermo. Poter scrivere del mio sport preferito mi rende orgoglioso e voglio coltivare sempre più questa passione. Nella speranza di tornare a gioire al più presto... #essereFerrari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button