DichiarazioniFormula 1Gran Premio Italia

La parola pazienza non esiste nel dizionario dei tifosi Ferrari

Binotto ricorda che ci vuole tempo per costruire un ciclo vincente. Vettel invece afferma che i fan non li avrebbero fischiati a Monza, seppur stanno soffrendo per la mancanza di risultati

I tifosi della Ferrari sono stufi di aspettare. Non ottengono un titolo iridato dal 2008 e il ritmo del team in Belgio non fa ben sperare, anzi 

Mattia Binotto chiede pazienza, ma quella è una parola che non esiste nel dizionario del tifoso. La prestazione della Scuderia al GP del Belgio ha destato molta preoccupazione. Il fatto che Monza sia anche un circuito di potenza preannuncia un altro weekend complicato per il team di Maranello. Il team principal della Ferrari perciò chiede pazienza ai tifosi dopo il disastro di Spa-Francorchamps ricordando che i cicli vincenti richiedono molti anni per essere costruiti.

“Tutta la squadra è responsabile e io come team principal, sono il primo. Non dirò se sono o meno l’uomo giusto per occupare tale posizione. Quanto tempo ci vorrà per vincere nuovamente? Se si dà uno sguardo al passato, per ottenere una filotto ricco di vittorie ci vogliono diversi anni. In Formula 1 nulla arriva per magia, ma ci vuole pazienza e stabilità”, ha sottolineato Binotto a Racer. Non è la prima volta che si ascolta questo discorso e non sarà certo l’ultima. I tifosi della Ferrari sono delusi e stanchi di aspettare dopo una siccità di titoli che dura da oltre dieci anni.

E’ TEMPO DI RICEVERE RISPOSTE

Adesso è tempo di ricevere risposte, soprattutto dopo le numerose critiche effettuate dalla stampa italiana dopo la deludente prestazione della Ferrari in Belgio. Sebastian Vettel dubita che avrebbero ricevuto fischi dai loro fan se avessero consentito l’accesso del pubblico al Gran Premio d’Italia di questo fine settimana, nonostante il momento difficile che stanno attraversando. “Non credo che ci avrebbero fischiato . I tifosi della Ferrari stanno sicuramente soffrendo tanto quanto noi” ha così affermato il quattro volte campione del mondo.

“Quindi, se dovessi decidere se far accedere i tifosi o meno, direi assolutamente di si. A Monza ci attende un weekend difficile, ma spero che si possano presto risolvere i vari problemi riscontrati”, ha aggiunto. Vettel inoltre spiega che hanno lavorato molto per capire i problemi che hanno avuto in Belgio e daranno il massimo per avere una monoposto migliore in Italia. Il tedesco spera che la SF1000 gli permetta di lottare per i punti questo fine settimana. Perciò ha concluso dichiarando: “Sono ottimista e fiducioso. Abbiamo capito i problemi riscontrati in Belgio in modo da poter fare meglio a Monza. Certo non potremo lottare per ottenere la vittoria, ma spero che almeno potremo dimostrare di essere più forti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio