Formula 1Gran Premio Belgio

GP Belgio, Hamilton SPAventoso, Ferrari disastrose

Non c’è storia per nessuno, il primo gradino del podio di Spa è del britannico, con Bottas e Verstappen alle sue spalle

Un GP del Belgio emozionante, che ha visto la vittoria di Lewis Hamilton seguito dal finlandese e dall’olandese

Il weekend del settimo appuntamento del mondiale di Formula 1 è stato denso di emozioni. Una gara appassionante, una vittoria dolce, ma con un velo di ricordi amari che hanno toccato tutti. Il silenzio ed il raccoglimento delle tribune di Spa-Francorchamps stridono con il rombo dei motori delle monoposto, pronte a dare spettacolo in pista allo spegnimento dei semafori. 

PARTENZA IN SALITA

Il via del GP del Belgio è sempre acceso. Ancora prima di partire, la monoposto di Sainz ha problemi, e non gareggia. Con un Leclerc che guadagna 5 posizioni durante il primo giro, Ferrari sembra avere qualche speranza. Tuttavia, la Rossa di Maranello non va. Non va la numero 16 del monegasco Leclerc, non va la numero 5 di Vettel. Ed è una sofferenza veder faticare le monoposto del Cavallino per tutto il Gran Premio.

SPAVENTO E SAFETY CAR

Un incidente al giro 11 ha scosso il GP del Belgio. Coinvolte la Alfa Romeo di Giovinazzi e la Williams di Russell, che sono state ferme in pista per parecchi minuti prima di essere rimosse. Ciò ha portato all’entrata in scena della safety car, che ha dato un po’ di respiro alle gomme già piuttosto usurate. Box quasi per tutti, tranne per Gasly, che ha pagato piuttosto caro questa scelta strategica.

SUPER RENAULT MA ANCHE SUPER GASLY

La scuderia francese di Ricciardo ed Ocon ha fatto una super gara. Partiti in quarta e sesta posizione, le due Renault sono riuscite a mantenere il quarto posto con uno spettacolare Ricciardo e a conquistare un quinto posto meritato. Ottima anche la prestazione di Gasly. Competitivo, determinato ed agguerrito, ha portato in casa AlphaTauri un grandioso ottavo posto.

Un podio variegato quello del GP del Belgio, che ha visto Lewis Hamilton sul gradino più alto, Valtteri Bottas al secondo posto e Max Verstappen al terzo posto, affamato di punti. Delusione per le Ferrari, fuori dalla top 10, che si sono piazzate tredicesima e quattordicesima.  

LA TOP TEN

  1. Hamilton

2. Bottas

3. Verstappen

4. Ricciardo

5. Ocon

6. Albon

7. Norris

8. Gasly

9. Stroll

10. Perez

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati anonimi di navigazione e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti un’esperienza migliore con i nostri servizi.