DichiarazioniFormula 1

La Mercedes firmerà il Patto della Concordia

Il team principal della Mercedes, Toto Wolff, ha annunciato che il team firmerà il nuovo Patto della Concordia per poter rimanere in F1

Il team principal della Mercedes, dopo mesi di polemiche sul Patto della Concordia, ha annunciato che verrà firmato per poter proseguire in Formula 1 almeno fino al 2021

Durante lo scorso weekend di gara a Silverstone, lo stesso numero uno del muretto della Mercedes dichiarò che la squadra non avrebbe firmato il nuovo Patto della Concordia. I nuovi termini non erano a loro favorevoli e il suo team non era stato “trattato come avremmo dovuto essere“. In occasione del weekend del GP di Spagna la situazione sembrerebbe però essere cambiata.

Bisogna ricordare che il “vecchio” Patto è già scaduto ed è stato prorogato a causa della pandemia di Covid-19, così com’è stata prorogata la firma del nuovo. Ed è proprio a riguardo che il CEO della Formula 1, Chase Carey si è esposto, rispondendo al team principal tedesco, che la firma su esso “non sarebbe stata ritardata ulteriormente“.

LE PAROLE DI TOTO WOLFF

Inoltre, proprio durante il weekend in corso del GP di Spagna, Toto Wolff è stato a colloquio con il CEO della F1. A tal proposito ha dichiarato: “Sono stato piuttosto esplicito dopo gli incontri che abbiamo avuto all’interno del team.  È questo ciò di cui abbiamo bisogno. Questi sono i chiarimenti di cui abbiamo bisogno per andare avanti”.

Proseguendo, ha ammesso di aver cambiato opinione durante il doppio weekend a Silverstone: “Ho cambiato opinione a Silverstone. Non credo che i team saranno mai uniti. Tutti cercano di fare dei piccoli affari. Quindi abbiamo deciso di andare avanti [da soli, ndr] con Liberty”.

Infine, ha anche ammesso: “Ho avuto alcune discussioni molto costruttive con Chase durante lo scorso weekend. La maggior parte dei chiarimenti che volevamo ottenere sono stati discussi. Sento che siamo a buon punto per firmare il nuovo Accordo della Concordia e proseguire” [in F1, ndr].

LA FIRMA DEL PATTO DELLA CONCORDIA

La Formula 1 ha anticipato la data per la firma del nuovo Patto, portandola al 18 agosto, data in cui tutti i 10 team presenti sulla griglia di partenza firmeranno. In questo modo, potranno ricevere al termine della stagione i premi in denaro derivanti dagli accordi commerciali, dai diritti televisivi e dai meriti sportivi.

Pubblicità

Ruggiero Dambra

Mi chiamo Ruggiero e sono un ragazzo pugliese di 23 anni, studente di giurisprudenza (presso l'Università degli Studi di Bari) e appassionato di Formula 1 fin da bambino. La mia "carriera" come editore inizia nel 2013 con la creazione di un piccolo blog dedicato inizialmente alla cronaca, per poi occuparsi di motorsport. Successivamente ho scritto per diversi siti riguardanti la F1, fino ad iniziare la mia avventura con F1world nel settembre 2018. Quando mi chiedono chi vincerà il mondiale secondo me, io rispondo: "Il migliore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button