DichiarazioniFormula 1

La McLaren rassicura sul rapporto fra Sainz e Norris

Zak Brown, CEO della McLaren, rassicura tutti sui rapporti in pista e fuori pista dei suoi due piloti, che giudica divertenti e maturi

Zak Brown, CEO della McLaren Racing, ha dichiarato che il team manterrà il rapporto “sano” tra Carlos Sainz e Lando Norris.

Carlos Sainz e Lando Norris formano una delle line-up più divertenti dentro e fuori la pista, ma il duo dinamico della McLaren, verrà separato alla fine della stagione 2020, quando lo spagnolo andrà in Ferrari per sostituire Sebastian Vettel. Con tale mossa, arrivata prima dell’inizio della stagione, all’interno del team si è creata una situazione anormale lavorando con un pilota che sanno che non fa più parte dei loro piani per il 2021.
 
Ma nonostante ciò, Zak Brown vede ancora una partnership competitiva fra i due piloti, e al momento non ci sono piani per quanto riguarda presunti ordini di scuderia in favore di uno o dell’altro, come dichiarato dal team principal a Sky: “Non bisogna confondersi con le loro battute fuori pista, in pista sono estremamente competitive tra loro. Soprattutto nelle qualifiche su chi può andare più veloce, ma penso che ciò li spinga entrambi in un modo molto salutare”.
 
Proseguendo Brown dice: “Quindi dobbiamo solo mantenere in salute questo rapporto, a differenza di alcune squadre che sono un po’ fuori controllo. È un problema di lusso da avere e hanno molto rispetto reciproco. Penso che in pista ci sentiamo a nostro agio che si daranno reciprocamente lo spazio necessario, ma non sarebbe la prima volta che i compagni di squadra si sfregano le ruote ad un certo punto”.
 

Alla domanda se la McLaren può continuare sulla sua traiettoria ascendente, Brown ha risposto: “Sì, è davvero bello, la squadra ha passato così tanto negli ultimi tre o quattro anni. Soprattutto negli ultimi tre o quattro mesi, ed è positivo che ce l’abbiamo dietro adesso. Andreas [Seidl, team principal] sta facendo un lavoro fantastico alla guida della squadra, ed è un bene per il morale di tutti qui e in casa in fabbrica che stiamo facendo bene”.

Pubblicità

Ruggiero Dambra

Mi chiamo Ruggiero e sono un ragazzo pugliese di 23 anni, studente di giurisprudenza (presso l'Università degli Studi di Bari) e appassionato di Formula 1 fin da bambino. La mia "carriera" come editore inizia nel 2013 con la creazione di un piccolo blog dedicato inizialmente alla cronaca, per poi occuparsi di motorsport. Successivamente ho scritto per diversi siti riguardanti la F1, fino ad iniziare la mia avventura con F1world nel settembre 2018. Quando mi chiedono chi vincerà il mondiale secondo me, io rispondo: "Il migliore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button