Curiosità dalla F1Formula 1

La Formula 1 approda su Amazon Prime Video

L’emittente tv della classe regina sta per arrivare su una delle due grandi piattaforme di streaming del momento, le trattative sono in atto e potrebbero stupirci presto

La Formula 1 arriva su Amazon: un nuovo modo di guardare lo sport ricco di contenuti speciali di alta qualità

La Formula 1 ha avviato le trattative con Amazon per lanciare il proprio canale tv sulla loro piattaforma streaming. Se così fosse, più di 100 milioni di abbonati potrebbero usufruire dei loro servizi. La piattaforma in questione, insieme alla rivale Netflix, è una dei colossi dei contenuti online disponibile in quasi 200 paesi; ma tra questi non tutti potrebbero avere accesso a questo nuovo canale. Difatti, sarà disponibile solo nei paesi in cui l’emittente locale ha rinunciato ai suoi diritti esclusivi. 

Dato il tipo di piattaforma si tratterà senza alcun dubbio di contenuti preregistrati, che potranno essere visti in qualsiasi momento e che conterranno sicuramente dei pezzi inediti. Per usufruire del servizio basterà essere abbonati al costo di 36 euro l’anno, dopo una prova di 30 giorni. Dal punto di vista di Amazon, mettere a disposizione un canale del genere potrebbe aiutare a ridurre l’abbandono della piattaforma grazie a un servizio disponibile a lungo termine. Per quanto riguarda la disponibilità qui in Italia non si sa ancora molto. Sky ha annunciato di aver rinnovato i diritti anche per le stagioni del 2021 e 2022, accaparrandosi così l’esclusiva.

Sulla possibile data di rilascio non si sa ancora nulla, ma si parla di trattative ormai certe. Probabilmente bisognerà attendere almeno l’inizio della prossima stagione per poter vedere i contenuti di cui stiamo parlando. Di certo, sappiamo che la conferma è quasi sicura e si tratta solo di ultimare gli ultimi accordi con i partner interessati.

LE DICHIARAZIONI

”Ha senso per noi essere lì, perché è una piattaforma aperta e stiamo già discutendo con loro sulla distribuzione in futuro. Negli Stati Uniti abbiamo un accordo con ESPN che ci consente di sfruttare il nostro servizio OTT separatamente, quindi saremo sicuramente su Amazon Prime’‘, ha dichiarato Murray Barnett. Gli accordi tra le due parti potrebbero essere simili a quelli che il colosso statunitense aveva intrapreso con i dirigenti di Eurosport.

Barnett ha inoltre dichiarato: ”Vogliamo essere uno dei canali più intelligenti su quella piattaforma. Fa parte del modo in cui stiamo costruendo un rapporto diretto con i nostri fan, che è sempre stato gestito dai nostri promotori o partner televisivi. Vediamo Formula 1 TV come un flusso di entrate indipendente al di fuori del rapporto con i nostri partner”. La sfida più difficile sarà proprio quella di dimostrare agli sponsor che lo sport è più vicino ai fan di quanto lo sia mai stato. In questi anni, conoscere il proprio pubblico non è stata la priorità ma ora che le cose stanno cambiando sono stati effettuati diversi investimenti. 

In molti altri sport questo sarebbe ritenuto un azzardo troppo rischioso, poiché la possibilità di lanciare il proprio servizio di abbonamento è piuttosto complicata, soprattutto dal punto di vista delle sponsorizzazioni. Raggiungere degli accordi redditizi con le emittenti potrebbe portare più guadagno rispetto all’utilizzo di Amazon Video, ma rendere un servizio del genere alla portata di tutti potrebbe aprire questo sport a nuovi orizzonti.

Federica Montalbano

Sono Federica, una ragazza palermitana con la passione per la scrittura e lo sport. Mi definisco una persona timida ma con tanta voglia di condividere le proprie idee, sempre alla ricerca di nuove avventure e nuove persone con cui lavorare in team. Qui, il mio amore per il Motorsport prende vita attraverso gli articoli, permettendomi di seguire insieme a voi tutto quello che succede nel mondo della Formula 1.

Altri articoli interessanti

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.