DichiarazioniFormula 1

Red Bull e Aston Martin si separano: niente sponsorship

Tra pochi giorni verrà messo un punto finale alla collaborazione tra i due noti marchi, per il futuro le loro strade prenderanno una piega diversa

Dall’anno prossimo Aston Martin non sarà più lo sponsor principale della Red Bull: si separano in favore delle nuove possibilità

Red Bull e Aston Martin si separano! Tra qualche giorno il noto marchio di auto di lusso non sarà più lo sponsor principale della scuderia austriaca. Il motivo principale è la decisione, da parte di Aston Martin, di rinominare il team Racing Point.  Ciò ovviamente non renderà più possibile la collaborazione da entrambe le parti, che diverranno a tutti gli effetti ”rivali” in pista. La partnership – iniziata nel 2018 – oltre agli accordi per la sponsorizzazione prevedeva anche una collaborazione tecnica sul progetto Valkyrie.

La scuderia, in questi ultimi anni, aveva preso il nome di Aston Martin Red Bull Racing Team e il logo in questione era stato posizionato in modo predominante sulle monoposto. Tuttavia, l’acquisto del marchio da parte di Lawrence Stroll ha segnato la fine di ogni tipo di accordo. ”Abbiamo trascorso quattro anni con loro, tre dei quali come title sponsor. Abbiamo contribuito a lanciare il marchio e ovviamente abbiamo un ottimo rapporto con la Valkyrie. I nostri accordi sono stati creati da Andy Palmer, il precedente CEO, che ha sempre supportato la squadra”, ha dichiarato Christian Horner.

NESSUN RIMPIAZZO

Ha inoltre avuto modo di ricordare le varie occasioni in cui hanno condiviso dei bei momenti, vivendo esperienze che resteranno a far parte del loro percorso. In particolar modo, la famosa Caravan Race” con Verstappen e Ricciardo che hanno portato diverse emozioni ma soprattutto tante risate. Con questo ricordo hanno scelto di salutare e ringraziare per la loro collaborazione e gli anni passati insieme.

Il team Red Bull, la cui vettura dal 2021 prenderà ufficialmente il nome di ”Red Bull RB16-B’, ha comunque assicurato che non sta cercando un rimpiazzo. Ora che il loro sponsor principale ha altri piani per il futuro la scuderia austriaca non è alla ricerca di un sostituto valido, almeno per quanto riporta la rivista britannica Autosport. Ovviamente ci saranno altri sponsor, ma nessuno di loro avrà un ruolo principale come quello assunto da Aston Martin. ”Non abbiamo uno sponsor principale per sostituire Aston Martin il prossimo anno, ma avremo dei nuovi sponsor che presenteremo la prossima stagione”, ha dichiarato Horner.

 

Federica Montalbano

Sono Federica, una ragazza palermitana con la passione per la scrittura e lo sport. Mi definisco una persona timida ma con tanta voglia di condividere le proprie idee, sempre alla ricerca di nuove avventure e nuove persone con cui lavorare in team. Qui, il mio amore per il Motorsport prende vita attraverso gli articoli, permettendomi di seguire insieme a voi tutto quello che succede nel mondo della Formula 1.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.