Analisi della redazioneFormula 1

La FIA abbassa l’età delle superlicenze: vicino il debutto di Antonelli?

Le speranze del pilota italiano di debuttare in Formula 1 nel 2024 sono state potenziate perché la FIA ha ridotto il limite di età minima a 17 anni

Le speranze di vedere Kimi Antonelli su una monoposto di Formula 1 si fanno sempre più grandi: è stata ridotta a 17 anni la superlicenza per guidare nella Massima

La Federazione ha aggiornato l’appendice del Codice sportivo internazionale. È stata aggiunta una clausola che afferma che, nonostante l’età minima per la superlicenza per guidare una monoposto di Formula 1 sia di 18 anni, una riserva speciale può essere concessa a determinati piloti per riceverla a 17. Ciò ha influenzato anche i requisiti per una superlicenza free practice-only, che segue la stessa formulazione. Questo significa che Antonelli potrebbe fare il suo debutto nelle FP1 già prima del suo 18° compleanno, il 25 agosto.

L’articolo 13.1.2 dell’appendice recita testualmente: “A esclusiva discrezione della FIA, un pilota giudicato di aver recentemente dimostrato capacità e maturità eccezionali nella guida e nella competizione, può essere concessa una Super Licenza all’età di 17 anni”. Parole eloquenti, che non lascerebbero ad alcuna incertezza sul debutto di Antonelli in Formula 1.

L’approdo mancato in Williams

Le speranze di vedere in pista il giovane pilota italiano, attualmente pilota Prema in F2, si fanno sempre più grandi. Antonelli potrebbe debuttare anche prima della pausa estiva (vale a dire dopo il GP del Belgio, il 29 luglio.) Questo dovrebbe significare l’inizio di qualcosa di più grande. Il suo ingresso a pianta stabile nella Massima Categoria a partire dalla prossima stagione al fianco di George Russell.

Era stato riferito all’inizio di questa stagione che Antonelli era in fila per sostituire Logan Sargeant a metà stagione. L’andamento non brillante del pilota americano aveva scosso i vertici del team, chiedendone la fuoriuscita già nel corso di questo mondiale. Da qui sarebbe nata la richiesta di abbassare l’età minima, e far entrare il pilota italiano. Tuttavia, il team principal James Vowles ha negato queste allusioni. Dunque, Sargeant guiderà la Williams nel corso dell’intera stagione, mentre Antonelli potrebbe sognare già in grande per il prossimo futuro, vestito però con altri colori: argento Mercedes.

Valeria Caravella

La formula 1 è sempre stata una costante nella mia vita, sin da quando la guardavo a cavalcioni sulle gambe del mio papà. Ad oggi c'è la sto mettendo tutta per rendere la mia passione, il mio lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio