DichiarazioniFormula 1Mercato Piloti F1Regolamento

Wolff liquida Sainz: “Ha fatto un ottimo lavoro, ma…”

La verità è che il team principal tedesco la sua scelta l’aveva già fatta, eppure aveva lasciato un po’ sospesa la decisione sul suo sedile libero del 2025. Grazie alla FIA non ci sono dubbi

La FIA ha deciso, finalmente, e Wolff non ha nascosto l’entusiasmo di poter avere Antonelli in squadra molto presto. Nel frattempo, Sainz…

L’annuncio della modifica del regolamento FIA, che prevede che un 17enne possa effettivamente ottenere la superlicenza in anticipo, non lascia spazio a dubbi. È probabile quindi che la richiesta di Mercedes di far accedere Antonelli entro quest’anno alla categoria prima sia stata accettata. Per questo motivo si prevede un’entrata in pista per il giovane bolognese già a metà stagione. La squadra delle frecce argento ha confermato così quello che già si sospettava: Carlos Sainz, messo lì ad aspettare da Wolff, ora non ha possibilità. Allo spagnolo era stato già riferito che stava aspettando una risposta dalla FIA, eppure nonostante questa sia arrivata, la decisione ancora tarda ad arrivare.

Mercedes è ancora in dubbio su chi sarà il sostituto di Lewis Hamilton per la prossima stagione e in più deve discutere sull‘eventuale entrata del minorenne già da quest’anno. Il preferito di Toto Wolff resta quindi l’italiano Andrea Kimi Antonelli e Sainz, sempre più lontano dalla squadra di Brackley, deve davvero cercare altrove. “Si merita un posto top”, Wolff avrebbe lusingato così il pilota spagnolo. Un posto top che tarda ad arrivare. Per quanto la Williams risulti essere quella che ad oggi ha offerto un contratto più appetibile a numero 55, non è esattamente una scelta allettante per lui. A meno che non si arrangi.

Un Sainz senza tetto (per ora)…

Il dilemma del posto libero lasciato dal pilota britannico è quindi agli sgoccioli della sua risoluzione. Lo stesso Hamilton aveva suggerito Antonelli per sostituirlo. “È vero, Carlos ha fatto un lavoro fantastico. Ma noi ci siamo imbarcati su un percorso in cui vogliamo reinventarci un po’ in futuro. Kimi Antonelli gioca sicuramente una parte in questo”, ha commentato il team principal. “Non volevamo che Carlos aspettasse perciò gliel’avevamo anticipato. Ha bisogno di prendere le decisioni da solo. Questo è giusto.”

Il 2024, finora, è stato un anno di molta pressione per Kimi. In primo luogo, l’italiano ha fatto il suo debutto nel complicato campionato di Formula 2 dopo aver fatto il salto dalla FRECA, competizione che ha vinto nel 2023. Allo stesso tempo, il ‘protetto’ della Mercedes è stato avvolto in un’infinità di voci sul suo futuro fin da subito: che se non lo mettono in Mercedes, lo mettono in Williams ecc.

Eppure tutto indica che l’anno prossimo lo vedremo sulla griglia del Circus, questo è senza dubbio. Il mercato piloti della Formula 1 però si sta chiudendo e ci sono sempre meno sedili disponibili. Molti piloti finiranno il loro contratto quest’anno il rinnovo non è assicurato. Dove andrà Sainz, se Antonelli davvero prenderà il suo posto?

Francesca Luna Barone

Redazione

News in tempo reale, classifiche aggiornate, foto e video delle gare, F1 live, piloti, team, Gran Premi in diretta web, e curiosità dal grande mondo della Formula 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio