2019DichiarazioniFormula 1

Kubica in trattativa con Haas, ma non solo, per il 2020

Il pilota polacco sta valutando varie proposte per la prossima stagione. Al momento il team americano sembra in pole, ma ancora nulla è certo

Si fanno sempre più insistenti le voci che vedono Robert Kubica come pilota di sviluppo nel team Haas per il 2020. La squadra americana gli consentirebbe anche di disputare qualche sessione di prove libere

Robert Kubica quando ha annunciato che avrebbe lasciato la Williams alla fine della stagione, ha assicurato che avrebbe comunque voluto un posto in Formula 1 per il 2020. Si ritiene quindi che il pilota polacco stia cercando un ruolo di pilota di sviluppo da combinare con un’altra categoria, come DTM. Una delle sue grandi risorse potrebbe essere nel suo sponsor, PKN Orlen, con il quale il Team Principal di Haas, Guenther Steiner, si è incontrato questa settimana a Varsavia, secondo la televisione polacca TVP. Haas ha mostrato interesse per Kubica, che è alla ricerca di un team che gli permetta di disputare alcune sessioni di prove libere del venerdì, secondo il sito web di Race Fans.

L’unione tra lo sponsor polacco e Haas renderebbe la compagnia petrolifera il nuovo sponsor principale del team americano, in un momento in cui la squadra cerca supporto economico per la recente perdita di Rich Energy. La scorsa settimana, Orlen ha detto che non vuole lasciare la Formula 1 così presto e che voleva anche rimanere con Kubica. Pertanto, l’unione tra Haas e i polacchi è una soluzione fattibile, in quanto vi è un interesse di alleanza da entrambe le parti. “Tutto questo dipende da cosa deciderò di fare la prossima stagione. Quando sarà chiaro quello che vorrò fare, vedremo se riuscirò a combinare due ruoli, ha così affermato Kubica durante l’ultimo GP del Giappone.

VI SONO NEGOZIAZIONI CON VARI TEAM

Tuttavia, Haas non è l’unica squadra in trattativa con la compagnia petrolifera polacca. Il responsabile delle comunicazioni, Adam Burak, ha confermato di parlare con diversi team per una possibile partnership per il 2020, perciò ha dichiarato: “Stiamo ancora negoziando con diversi team. Ogni giorno parliamo con Robert per aggiornarlo su tutto”. Sia McLaren che Racing Point potrebbero essere interessati a dare a Kubica un ruolo di collaudatore o terzo pilota. Al momento, però, il futuro del veterano pilota polacco rimane sconosciuto.

Topics
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close