2019Formula 1

Indy 500 | Bob Fernley diventa presidente di McLaren IndyCar

Bob Fernley sarà il presidente di McLaren IndyCar, e sarà il responsabile del progetto McLaren per la Indy 500 del 2019

Topics

Bob Fernley, ex vice team principal della Force India, silurato dopo il passaggio di proprietà, è stato assunto con effetto immediato da McLaren come direttore del progetto IndyCar per il 2019.

Fernley sarà alle dirette dipendenze di Zak Brown e creerà il team che dovrà aiutare la conquista da parte di Alonso della Tripla Corona. Precedentemente, Fernley ha lavorato non solo nel mondo della Formula 1 ma anche in alcune categorie nordamericane, tra cui la IndyCar.

Fernley, oltre a seguire il progetto per il 2019, dovrà valutare la fattibilità di un coinvolgimento del team inglese a tempo pieno più nel lungo termine.

Queste le parole di Zak Brown, CEO di McLaren:

Bob è una persona fantastica che io rispetto parecchio. La sua esperienza e leadership saranno essenziali in un progetto come il nostro. Bob ha un talento particolare nel mettere insieme un team che funziona bene, oltre ad estrarre la miglior performance possibile con pochi fondi. La 500 miglia di Indianapolis è una gara difficile e Bob è in un ruolo chiave, sono contento di averlo con noi“.

Ecco invece le parole di Fernley:

Tornare al Brickyard [altro nome dell’ovale di Indianapolis, ndr] sarà una esperienza fantastica per me. Sono onorato di poter condurre McLaren in questo progetto. La 500 [miglia, ndr] è una bella sfida, avremo degli avversari temibili da battere se vorremo vincere, per cui dovremo prepararci bene per questa sfida. Il mese di maggio è vicino, e inizieremo a lavorare fin da ora“.

Ricordiamo che il progetto McLaren IndyCar avrà come pilota Fernando Alonso, in quanto lo spagnolo vuole puntare alla Tripla Corona. Non si sa ancora che motore monterà la vettura (se Honda o Chevrolet), e tutto è ancora in fase di definizione.

Topics
Pubblicità

Fabio Seghetta

Studente universitario di Informatica. Ho una smisurata passione per il motorsport (F1, MotoGP, IndyCar, Formula E). Ho partecipato al campionato Formula Student con la mia università, arrivando secondi nel 2016 in classe 3 (stravincendo la prova di Cost Report). Gestisco la pagina Instagram @theracingstalker.

Altri articoli interessanti

Back to top button