DichiarazioniFormula 1

Il marchio Rich Energy ritornerà in Formula 1

L’azienda di bevande energetiche farà un grande ritorno all’interno del Circus, ma non si sa con quale team

Rich Energy ci riprova: la società britannica tornerà in Formula 1 grazie ad un accordo tra le parti

Un ritorno in grande stile: con queste parole, il fondatore di Rich Energy William Storey ha annunciato che il marchio tornerà ancora in Formula 1. Dopo l’esperienza non del tutto positiva con Haas nel 2019, causa prestazioni non troppo soddisfacenti della scuderia americana, l’azienda di bevande ha deciso di lasciare il mondo delle quattro ruote. Ma da quest’anno, le cose cambiano. Un alleato di Rich Energy ha, infatti, acquisito una quota di maggioranza di un team di Formula 1.

In un video-annuncio su Twitter, il fondatore Storey ha affermato: “Sono lieto di annunciare che Rich Energy tornerà in Formula 1. Come è noto, a causa delle scarse prestazioni dentro e fuori la pista nel 2019 di Haas, purtroppo ho dovuto licenziare il team. Nell’ultimo anno abbiamo lavorato duramente per guidare una rinascita di Rich Energy in tutto il mondo, dove milioni di consumatori provano la nostra bevanda”. 

Da quando ho lasciato la Formula 1 ho lavorato molto diligentemente per progettare un ritorno in grande stile. Ho notato che si è andata sviluppando una nuova realtà finanziaria in Formula 1. Con la TV satellitare che non è più di tanto utilizzata ed un paywall di spettatori, invece di 10 o 12 milioni di persone che guardano la Formula 1 su BBC o ITV, attualmente sono poche centinaia di migliaia gli spettatori su Sky”, prosegue Storey.

TEAM FORMULA 1 RICH ENERGY

Storey continua: “Il danno che ciò ha fatto alla sponsorizzazione ha portato un certo numero di squadre ad avere difficoltà finanziarie. Un chiaro esempio è la McLaren, che ha venduto e affittato il loro centro tecnologico di Woking. Altro esempio è Williams, che ha avuto problemi finanziari fino a quando non è stata salvata dai nostri colleghi a Dorilton Capital”. 

Così, stavo cercando un modo in cui Rich Energy potesse tornare in modo tale da poter aiutare il team con cui lavoreremo. Un alleato strategico di Rich Energy ha accettato di acquistare una quota di maggioranza in una squadra esistente. Squadra che dal 2022 prenderà probabilmente il nome di team F1 Rich Energy. Non vedo l’ora di competere con i nostri concorrenti in pista. Io, personalmente, sarò a vedere la prima gara il 28 marzo in Bahrain”, afferma Storey per concludere. 

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.