Curiosità dalla F1Formula 1

Il maestro della costanza: Sainz

Carlos Sainz è il pilota più costante della griglia di partenza di Formula 1 nel 2021, e può vantare vari record positivi

Il pilota della Ferrari Carlos Sainz è diventato nelle ultime gare della stagione il “maestro” della costanza, accumulando la miglior striscia di posizionamenti in top-10 con nove gare consecutive a punti

La costanza di Carlos Sainz al momento gli vale il sesto posto nel Campionato piloti con solo mezzo punto di vantaggio dal compagno di squadra Charles Leclerc, il risultato di entrambi i piloti ma nello specifico dello spagnolo al suo primo anno con il team di Maranello è molto significante se si considerano nel complesso non solo gli obiettivi ma le stesse capacità della SF21.

IL PERCORSO

Da nuovo arrivato l’esordio dello spagnolo con la Ferrari non è stato dei migliori, ma a non aiutarlo non è stato solo il cambio di casacca ma anche il regolamento che ha costretto tutti i team a modificare le monoposto rispetto al 2020, difatti anche colleghi come Daniel Ricciardo e Sebastian Vettel hanno avuto non poca difficoltà con le nuove monoposto.

Ma come lo stesso spagnolo ha affermato a seguito del Gran Premio di Turchia ora sta iniziando a divertirsi, e per aiutarlo a “giocare” avrà a sua disposizione anche le nuova power unit migliorata, e quindi l’obiettivo della Scuderia insieme ai suoi due piloti è quello di conquistare il terzo posto nel Campionato Costruttori ai danni della McLaren.

I “RECORD”

L’attuale striscia positiva di Carlos lo rende il pilota di Formula 1 che ad oggi nel corso della stagione, ha conquistato più top-10 e dunque più posizioni a punti consecutivamente nonché nove. Da questa striscia positiva non è calcolato però Max Verstappen che ha una striscia di 10 gran premi a punti, ma dovuta ai punti conquistati nelle Sprint Qualifiyng disputate a Silverstone e a Monza.

Un ulteriore punto a favore del pilota di Madrid è quello che ad oggi non si è mai ritirato nel corso della stagione. Questo risultato l’ha raggiunto nonostante in alcune sessioni di prove libere abbia dato del filo da torcere ai suoi meccanici, ma la domenica quando è il momento della verità, non ha mai fallito. Così come Daniel Ricciardo e Antonio Giovinazzi, così come anche Robert Kubica che nelle due gara in cui ha sostituito Kimi Raikkonen positivo al Covid-19 è sempre arrivato a tagliare il traguardo.

Ruggiero Dambra

Mi chiamo Ruggiero e sono un ragazzo pugliese di 24 anni, studente di giurisprudenza (presso l'Università degli Studi di Bari) e appassionato di Formula 1 fin da bambino. La mia "carriera" come editore inizia nel 2013 con la creazione di un piccolo blog dedicato inizialmente alla cronaca, per poi passare ad occuparmi interamente di motorsport. In seguito ho scritto per diversi siti riguardanti la F1, fino ad iniziare la mia avventura con F1world nel settembre 2018. Accreditato dalla Federazione Internazionale dell'Automobilismo (FIA) potrete vedermi qualche volta in giro nel paddock. Quando mi chiedono chi vincerà il mondiale secondo me, io rispondo: "Il migliore".

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.