DichiarazioniFormula 1

Hulkenberg: “Il mio ritorno dipende dal tipo di offerta”

Il tedesco afferma che gli manca molto la Formula 1. Il suo obiettivo è tornare, a patto che abbia una monoposto che gli consenta di rientrare nella top ten tutti i weekend

Nico Hulkenberg afferma che il ritorno in Formula 1 rimane il suo attuale obiettivo. Tornerebbe solo se gli venisse offerta un’opportunità che lo spronerebbe e gli permetterebbe di essere competitivo

Hulkenberg, alla fine dello scorso anno, dopo quasi un decennio in griglia ha perso il suo posto in Formula 1 quando la Renault ha optato per Esteban Ocon, come compagno di squadra di Daniel Ricciardo, per la stagione 2020. Il pilota tedesco dichiara che, durante la pausa invernale del Circus, ha capito che tornare in Formula 1 rimane il suo obiettivo principale.

A tal proposito dichiara in un’intervista alla CNN: “Voglio tornare in Formula 1, ma momentaneamente è davvero difficile decidere il da farsi. Sono molti i fattori che influiscono la realizzazione di ciò. Sono in contatto con varie persone. E’ ancora un po’ presto, ma se si presenterà l’occasione, la coglierò sicuramente. Deve presentarsi una buona opportunità, qualcosa che mi sproni e mi faccia sentire davvero vivo. Se così fosse, lotterò per questo”.

AL PILOTA TEDESCO MANCA MOLTO GAREGGIARE

Hulkenberg ha segnato la sua unica pole position in Formula 1 durante la sua stagione di debutto con la Williams nel 2010, ma non è riuscito a ottenere un singolo podio su 177 partenze. Un ritorno alla Williams per il 2020 si è rivelato poco interessante per il pilota tedesco, data la mancanza di competitività del team. Ciò lo portò ad affermare che non era il pilota giusto per il team britannico.

Per concludere afferma: “Non pretendo la monoposto migliore per vincere il Mondiale. Vorrei qualcosa con cui poter lavorare, che mi permette di classificarmi sempre nella top ten. Questo mondo mi manca. Mi manca lavorare con la squadra, con i ragazzi, battere gli altri in pista. Mi manca respirare quell’aria di competitività che caratterizza il weekend, a volte più delle altre volte. E’ divertente e mi manca davvero molto”.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button