2019Formula 1

Hulkenberg: “Fiducioso di rimanere in Formula 1”

Il pilota tedesco della Renault ha spiegato di non avere intenzione di spostarsi in Formula E, ma di voler rimanere nel Great Circus

Topics

La smentita di un possibile approdo in Formula E

Nico Hulkenberg ha smentito le voci che in questi ultimi giorni lo avevano accostato alla Formula E in vista della prossima stagione.

Hulkenberg in questo 2019 ha raccolto 17 punti, chiudendo tra i primi dieci classificati in quattro delle dodici gare che si sono corse finora.

La Renault dunque sta vivendo un’altra annata al di sotto delle aspettative e degli obiettivi, ma ciò nonostante Hulkenberg ha chiarito che il suo futuro resta in Formula 1, e non in Formula E.

Non sono ancora pronto per la Formula E“, ha dichiarato Nico Hulkenberg al portale GrandPrix247. “Mi piace quello che sto facendo.

Ovviamente dipenderà dalle opportunità disponibili, ma per ora mi sto concentrando esclusivamente sulla Formula 1.

Ci sono sempre voci, è così in Formula 1. Sono ancora abbastanza fiducioso di rimanere in Formula 1. Non è cambiato molto dalla scorsa settimana“, ha poi concluso.

La stagione deludente della Renault

Intanto, Hulkenberg occupa la quattordicesima posizione nella classifica piloti, mentre il suo compagno di squadra Daniel Ricciardo ricopre l’undicesima posizione.

Le cose non vanno molto meglio nella classifica costruttori, dove la Renault è sesta, dietro a Mclaren e Toro Rosso, oltre ovviamente ai tre top team.

Se dunque l’obiettivo stagionale della casa automobilistica francese era di ottenere almeno il quarto posto nei costruttori, appare evidente che anche quest’anno la Renault abbia deluso le aspettative.

Una delle poche note positive restano però appunto i due piloti. Niko Hulkenberg e Daniel Ricciardo, due piloti di esperienza e dall’indubbio talento che la Renault dovrà cercare di tenersi stretto in vista delle prossime stagioni.

Topics
Pubblicità

Luca Brambilla

Mi chiamo Luca, ho 20 anni, e sono uno studente universitario. La Formula 1 è da sempre una delle mie più grandi passioni e non mi perdo un weekend di gara dai tempi di Michael Schumacher. Sono tifoso della Ferrari, così come nel calcio sono tifoso dell'Inter, e penso che il tifo sia qualcosa di imprescindibile per appassionarsi davvero ad uno sport. Massima oggettività però ovviamente nel momento in cui scrivo articoli. Una delle mie ambizioni più grandi è quella di diventare giornalista sportivo per poter seguire sempre da vicino la Formula 1 e poter esserne parte io stesso.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button