2019Formula 1

Chase Carey annuncerà il calendario 2020 tra poche settimane

Il calendario per la stagione 2020 dovrebbe essere annunciato tra poche settimane, afferma Chase Carey

Il calendario per la stagione di Formula 1 2020 dovrebbe essere annunciato tra poche settimane, ha affermato Chase Carey. Nel calendario della prossima stagione di Formula 1 ci saranno alcune novità, con il Gran Premio del Vietnam e dei Paesi Bassi, entrambi confermati come nuovi appuntamenti, mentre i Gran Premi del Messico e di Gran Bretagna sono stati rinnovati.

Non è del tutto definito il calendario, con ancora qualche punto interrogativo, come quello sul futuro del Gran Premio di Spagna, che sembrerebbe destinato a rimanere, come quello di Germania Stati Uniti.

Il patron della Formula, Chase Carey, ha detto: In generale, prevediamo che il numero di gare nei prossimi anni aumenterà un po’. C’è un limite, ma penso che ci aspettiamo che salga marginalmente. Quando annunceremo il calendario, forniremo ulteriori approfondimenti“.

Il patron, pensa anche che l’aumento di Gran Premi comporti allo stesso tempo un incremento delle entrate, conseguenza dettata dall’aumento delle tasse di partecipazione che pagano i circuiti e le nazioni ospitanti: “L’aggiunta di un paio di gare è un fattore. Penso che siamo molto entusiasti dell’interesse della domanda, del numero di posti che vogliono ospitare una gara e, ovviamente, l’offerta e la domanda sono importanti”.

Infine, Chase Carey rincara la dose, dichiarando: “Penso che ci siano alcuni posti in cui non stiamo ricevendo ciò che dovremmo ricevere. Tra l’offerta e la domanda a nostro favore, l’aumento delle gare presenti nel calendario e la risposta della Formula 1 in alcuni luoghi, non stiamo ricevendo ciò che dovremmo avere, ma ci aspettiamo che questa sia un’area [economica] di crescita per noi”.

Topics
Pubblicità

Ruggiero Dambra

Mi chiamo Ruggiero e sono un ragazzo pugliese di 22 anni, studente di giurisprudenza (presso l'Università degli Studi di Bari) e appassionato di Formula 1 fin da bambino. La mia "carriera" come editore inizia nel 2013 con la creazione di un piccolo blog dedicato inizialmente alla cronaca, per poi occuparsi di motorsport. Successivamente ho scritto per diversi siti riguardanti la F1, fino ad iniziare la mia avventura con F1world nel settembre 2018. Quando mi chiedono chi vincerà il mondiale secondo me, io rispondo: "Il migliore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close