DichiarazioniFormula 1Gran Premio Gran Bretagna

Hamilton risponde a Horner: “Questa vittoria non è vuota”

Nel dopo GP Gran Bretagna, il pilota Mercedes risponde alle critiche del team principal Red Bull, per quanto accaduto nel primo giro con Verstappen

Lewis Hamilton vince per l’ottava volta il GP Gran Bretagna e festeggia insieme ai tanti tifosi presenti. Horner non ci sta

In una Silverstone gremita di pubblico, e boati assordanti, Lewis Hamilton ha ottenuto una miracolosa vittoria. Vittoria strappata a pochi giri dalla fine a Charles Leclerc e alla Ferrari. Tuttavia, continua la polemica tra Red Bull e Mercedes, dopo l’incidente che lo ha visto coinvolto con Max Verstappen nel primo giro del GP Gran Bretagna.

Un intenso primo giro, iniziato fin dalla partenza, con il duello molto acceso tra Lewis Hamilton e Max Verstappen, terminato alla Copse. In quel punto il pilota della Mercedes tenta un sorpasso optando per l’interno della curva, rimanendo lontano dal cordolo. Max nel tentativo di difendersi, chiude la curva e tra le due monoposto arriva il contatto, che catapulta il pilota olandese e la sua RB16B contro le barriere con un impatto calcolato di 51G.

Vettura distrutta, ma fortunatamente Verstappen riesce a uscire dall’abitacolo seppur con qualche difficoltà a muoversi. Portato al centro medico del circuito per le prime analisi, considerando il violento colpo è stato trasferito in ospedale per altri accertamenti.

Christian Horner e Helmut Marko hanno espresso il loro malcontento, in quanto era evidente la colpa di Hamilton nell’incidente. Inoltre, Verstappen mentre veniva sottoposto agli esami in ospedale, ha potuto vedere Hamilton festeggiare per la vittoria. Situazione che lo stesso pilota Red Bull ha considerato irrispettosa nei suoi confronti.

Christian Horner, team principal Red Bull è alquanto furioso nel post gara: “Una situazione pericolosa, sembrava disperata. Lui ha mandato un rivale in ospedale, per degli accertamenti. Fortunatamente senza conseguenze fisiche”.

“Non m’importa che cosa abbia detto Lewis, piuttosto ho analizzato i dati e tratto un confronto. Per me, quella è una vittoria vuota”.

LEWIS È A -8 DA VERSTAPPEN IN CLASSIFICA PILOTI

Malgrado i festeggiamenti, Lewis Hamilton non sente alcuna mancanza di soddisfazione per questa vittoria, e si è sentito infastidito dai commenti di Horner.

“In realtà, non ho nulla da dire a Christian. La vittoria non la sento vuota,” ha così dichiarato Lewis alla stampa, dopo aver sentito i commenti del team principal della Red Bull nel post gara.

“Ci sono 2.000 persone che lavorano duramente nel mio team. Non si tratta di me, naturalmente. Ovviamente, ho appena detto che non sono contento per la collisione avvenuta in gara. Penso che dobbiamo fare un passo indietro, è importante per tutti noi”.

“Le emozioni sono alle stelle. So, che cosa vuol dire perdere punti come team, ed essere in quella posizione. Ma, non mi sento insoddisfatto”.

Con questa vittoria, Lewis Hamilton ha ridotto il suo gap di 8 punti nei confronti di Verstappen, nella classifica piloti. Mentre nel campionato costruttori, Mercedes ha un distacco di 4 punti dalla Red Bull.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.