DichiarazioniFormula 1

Hamilton: “Ora non voglio pensare a eguagliare Schumacher”

Un record così lontano adesso appare così vicino, ma non è questo il momento per pensarci secondo il britannico, che ora vuole godersi il presente, dando un occhio verso il 2020/2021, anche se non si sa cosa potrebbe riservare il futuro

Lewis Hamilton ha riconosciuto che c’è una reale possibilità di poter raggiungere i sette titoli mondiali ottenuti da Michael Schumacher. Tuttavia, l’inglese preferisce viversi il presente, godendosi questo sesto mondiale appena conquistato

Lewis Hamilton ha dichiarato che non aveva mai sfiorato l’idea di eguagliare i titoli del Kaiser. Tuttavia, dopo aver ottenuto il sesto titolo iridato ieri, tale obiettivo è sempre più vicino, perciò ha dichiarato: “Onestamente, ho sempre pensato che avvicinarsi ai record di Michael Schumacher fosse qualcosa di folle, ricordo di essere stato con un solo titolo per lungo tempo, finché non è arrivato il secondo. Sembrava un record molto lontano e ora sembra che sia molto vicino, ma se ci penso attentamente mi sembra ancora irraggiungibile. E’ un qualcosa di cui ancora non mi capacito.

IL PENSIERO E’ GIA’ PROIETTATO VERSO IL 2020..

Il sei volte Campione del Mondo pensa solo al presente. Gli enormi passi in avanti mostrati da Ferrari e Red Bull dopo la pausa estiva, lo preoccupano in ottica della prossima stagione, perciò ha spiegato: “Rifletto sulle sfide che affronteremo nei prossimi mesi, durante la stagione successiva. Il resto delle squadre hanno mostrato delle prestazioni impressionanti nella seconda metà dell’anno”. Lewis Hamilton perciò incita la Mercedes e se stesso a continuare a lavorare e lottare duramente per tenere il passo nel 2020. A tal proposito ha quindi affermato: “A me e al mio team costerà un sacco di prestazioni e lavoro ma non voglio pensarci ora”.

HAMILTON VUOLE GODERSI CIO’ CHE HA CONQUISTATO

Il britannico segue la filosofia del Carpe diem, perciò eguagliare Schumi non è nella sua testa in questo momento, infatti ha dichiarato: “Non voglio pensare all’idea di raggiungere i sette titoli di Michael in questo momento, voglio godermi quello che ho“. Lewis Hamilton non intravede un ritiro alla fine di questa stagione. Tuttavia, non esclude un cambiamento di aria alla fine del 2020 o del 2021, anche se si sente abbastanza forte per continuare ulteriormente.

FUTURO IMPREVEDIBILE MA C’E’ LA VOGLIA DI CONTINUARE A CRESCERE IN FORMULA 1

“Il futuro non è assicurato, non so cosa accadrà nei prossimi giorni o mesi. Voglio godermi ogni giorno. Un giorno sei qui e l’altro no. Quindi non voglio pensare a cosa può accadere alla fine del 2020 o del 2021. Penso di avere la capacità per continuare a crescere e fare di più per questa squadra e per la Formula 1 stessa, questo è l’obiettivo principale”, ha concluso così Lewis Hamilton. Di certo i suoi tifosi hanno la voglia di continuare a vederlo crescere nel Circus per regalare emozioni, ancora per molto tempo.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button